Pannella 1983: istruzione, carisma e gandhismo

Ho riportato alla luce da un passato sepolto, ma non morto (come certe spore intrappolate nei ghiacci o come certi pesci africani che sprofondano nel fango), una doppia intervista a Marco Pannella realizzata da alcuni studenti diciottenni di un liceo milanese nel 1983. La rivista che lo pubblicò, “Neopoli”, visse alcuni anni.

A leggere le domande degli studenti, e le risposte, appare chiaro come lo stato delle cose sia  peggiorato, così come la salute di Pannella.

Balza agli occhi che nelle domande non vi sia alcun accenno al futuro, quasi che “la scuola” e la “meta politica” fossero gli unici orizzonti di quei giovani, quasi un presentimento circa il deserto di opportunità di cambiamento che il Paese avrebbe offerto loro. Non sbagliavano.

Buona lettura

Dionisia

Annunci