Archivio Mensile: gennaio, 2013

Siamo sicuri che la Legion d’Honneur Franco Bassanini sia l’uomo adatto a guidare la Cassa depositi e prestiti?

Non mi sembra un abuso della vostra pazienza ripostare questo ragionamento intorno a Franco Bassanini alla luce di quanto sta emergendo riguardo il Monte dei Paschi di Siena. Bassanini è infatti contiguo a… Continua a leggere

Nella Russia di Putin c’è posto per gli attori anziani e i loro animali: è lo spazio che è stato fatto, premurosamente, uccidendo e facendo sparire centinaia di giornalisti dissidenti

Nella Russia di Putin c’è posto per gli attori anziani e i loro animali. È lo spazio che è stato fatto, premurosamente, uccidendo e facendo sparire centinaia di giornalisti dissidenti. L’ex splendida Brigitte… Continua a leggere

4/Imbarazzismi – Eufemismo: definire uno della mia stazza…un “negrettino”!

Dal delizioso volumetto “Imbarazzismi” di Kossi Komla-Ebri La parte fotografica è una scelta estetica che ho desiderio di fare e che non voglio, ipocritamente, giustificare. È ciò che è. E basta. Oreste Grani… Continua a leggere

Sonia Alfano ricorda “degnamente il giornalista e l’uomo Alfano”

7-8 gennaio 2013: Vent’anni dall’omicidio di Beppe Alfano L’8 gennaio 1993 veniva assassinato a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) per mano della mafia il giornalista Beppe Alfano. L’8 gennaio 2013 ricorrerà il ventennale… Continua a leggere

Dai un calcione alla Calciocrazia e alla sua prole razzista

  Ma veramente ci vogliamo accontentare del gesto riparatore dei giocatori del Milan? La Calciocrazia ha generato il mostro del razzismo negli stadi e va estirpata la malapianta del tifo cieco e imbecille,… Continua a leggere

La trattativa continua

Di trattative tra mafiosi e Stato se ne parla da decenni. Le recenti denunce “anonime” inerenti il coinvolgimento di apparati dello Stato e rappresentanti del popolo (Arma dei Carabinieri, servizi segreti, Magistratura, politici… Continua a leggere

Nella vicenda della trattativa Stato-Mafia, è in arrivo un pentito di Stato?

Quello che non è più tollerabile, campagna elettorale o meno, è che si voglia far credere agli italiani che la situazione della cassa pubblica sta come sta per colpa di quei biricchini dei… Continua a leggere

11/ ZLABYA E IL SUO GATTO – DICHIARAZIONE

“Zlabya e il suo gatto” è una rubrica che affronta problemi e concetti con il solo metodo dell’immagine. Senza parole, intende ugualmente stimolare nella mente dei suoi visitatori, una riflessione di fondo. Nel… Continua a leggere

3/ IMBARAZZISMI – “Sì, caro Michael” avrei voluto dirgli “stai ancora sbagliando: tu sei tedesco!”

Dal delizioso volumetto “Imbarazzismi” di Kossi Komla-Ebri La parte fotografica è una scelta estetica che ho desiderio di fare e che non voglio, ipocritamente, giustificare. È ciò che è. E basta. Oreste Grani… Continua a leggere

Dopo tanti “al lupo…al lupo”, questa volta Chavez potrebbe farcela a morire

Quello che penso degli uomini di governo che legittimano l’uso della cocaina è tutto riassunto  nel post “FORSYTH, OBAMA E LA GUERRA, SENZA QUARTIERE, ALL’ESERCITO DEI TRAFFICANTI DI COCAINA” che prefigura una decisione del… Continua a leggere

Difficile essere donna a New Delhi e, purtroppo, in quasi tutto il mondo

Nel titolo del post e nella scelta dell’articolo riprodotto è riassunto il mio sentire e la mia speranza per tempi migliori. In attesa di questo futuro possibile, vigendo la pena di morte in… Continua a leggere

Perché dovremmo fidarci dei tedeschi?

Nell’Almanacco Purgativo n°7, utilizzando un gioco letterario di Guillaime Apollinaire scrivevo: Il tedesco è quella cosa, che è imbecille in tutto. Somiglia molto al bue, ma non risveglia l’appetito. Firmato Ardengo Soffici e… Continua a leggere

Omaggio alla bellezza femminile. Ad ognuno la sua schiena: a me Dionisia, a voi Goga Ashkenazi

Ricevo e pubblico l’articolo “Chi legge Oggi?” a firma Dionisia dedicato “all’imprenditrice” Goga Ashkenazi. Dionisia è una giovane e avvenente collaboratrice di Leo Rugens. Il vecchio Leo indulge, da qualche tempo, (come si evince… Continua a leggere

Chi legge “Oggi”?

Al caffè sul marciapiede di fronte, l’uomo [un agente della SDECE] che leggeva una copia di “Oggi” abbassò di qualche millimetro il giornale e studiò Kowalski attraverso le spesse lenti da sole, mentre… Continua a leggere

Pannella 1983: istruzione, carisma e gandhismo

Ho riportato alla luce da un passato sepolto, ma non morto (come certe spore intrappolate nei ghiacci o come certi pesci africani che sprofondano nel fango), una doppia intervista a Marco Pannella realizzata… Continua a leggere

10/ ZLABYA E IL SUO GATTO – SOGNO O SON DESTA?

“Zlabya e il suo gatto” è una rubrica che affronta problemi e concetti con il solo metodo dell’immagine. Senza parole, intende ugualmente stimolare nella mente dei suoi visitatori, una riflessione di fondo. Nel… Continua a leggere

2/ IMBARAZZISMI – Lezioni di geografia

Dal delizioso volumetto “Imbarazzismi” di Kossi Komla-Ebri La parte fotografica è una scelta estetica che ho desiderio di fare e che non voglio, ipocritamente, giustificare. È ciò che è. E basta. Lezioni di… Continua a leggere

Questa volta Silvio Berlusconi ha ragione: il complotto esiste ma …

Questa volta Silvio Berlusconi ha ragione! E detto da me, non è cosa da poco. False modestie a parte, faccio mia l’affermazione di Silvio Berlusconi sulle regie occulte e sul complotto anti-italiano. Solo… Continua a leggere

1/ Imbarazzismi – Quotidiani imbarazzi in bianco e nero

Cessata la pubblicazione degli aneddoti dedicati all’Almanacco Purgativo, inizia un ciclo intitolato “Imbarazzismi” ispirato al delizioso volumetto di Kossi Komla-Ebri. La parte fotografica è una scelta estetica che ho desiderio di fare e… Continua a leggere

2013 – 2014 saranno anni terribili. Atto di stima ad Aldo Giannuli

Una volta tanto, mi auguro che Aldo Giannuli si sbagli. Solo così sarà possibile che il 2013 sia meglio del 2012. Ho scritto, un minuto fa, al prof. Aldo Giannuli una lettera e,… Continua a leggere

9/ ZLABYA E IL SUO GATTO – PENTAGRAMMA

“Zlabya e il suo gatto” è una rubrica che affronta problemi e concetti con il solo metodo dell’immagine. Senza parole, intende ugualmente stimolare nella mente dei suoi visitatori, una riflessione di fondo. Nel… Continua a leggere

Discorso di fine anno di Beppe Grillo

“Le uniche certezze che abbiamo sul 2013 è che l’economia sarà peggiore del 2012 e che i responsabili del fallimento politico ed economico dell’Italia non se ne vorranno andare. Alle prossime elezioni si… Continua a leggere