Indovinala Grillo!

È frequente la locuz. indovinala grillo!, derivata da un gioco di ragazzi, oggi non più praticato (consistente nel trarre pronostici dai movimenti di un grillo su una specie di circolo disegnato con parecchi numeri, di cui ciascuno con un preciso significato), e usata per dire che non si sa proprio come sarà, come riuscirà qualche cosa, o come stia realmente un fatto: chi vincerà la partita? indovinala g.!; si rammentava poi anche, in confuso, d’aver, dopo la partenza dello spadaio, continuato a cicalare; con chi, indovinala grillo (Manzoni). In senso proprio, festa del g., festa popolare fiorentina, celebrata il giorno dell’Ascensione nel parco delle Cascine. Tratto da Treccani.it, vocabolario

Giorgio Forattini (14 marzo 1931) pubblica la seguente vignetta satirica il 30.7.2009.

Da un ex direttore del “Male” ci si aspetta che voglia raccontare qualcosa divertendoci, con intelligenza. Anche questa volta, purtroppo, ci troviamo in difetto di questa proprietà, giacché non riusciamo a interpretare con soddisfazione l’accostamento di personaggi e simboli assortiti.

Falce e martello rovesciati come un sole al tramonto sono evidenti.

Il Pantheon con l’intruso (?) Beppe Grillo in dolcevita rosso, un po’ meno. Abbiamo: 1. Marx, un Filosofo; 2. Lenin, un Rivoluzionario; 3. Stalin, il Dittatore sanguinario; 4. Togliatti, il Migliore (?); 5. Grillo, un Comico (l’ultimo della serie?).

P.C.I. PARTITO COMICO ITALIANO è  un rebus. Insinua che il comunismo italiano sia stato comico? È Grillo l’epilogo della parabola comico-comunista del Paese?

Per finire la “Stella”. È di certo la stella che sovrasta la falce e martello sulla bandiera rossa, ma potrebbe essere, spuntata dal subconscio di Forattini, la prima stella delle 5 del “M5S”, sorgente oltre il 20% che riceverà dagli elettori nei prossimi giorni.

Chissà?

Dionisia

P.S. Siete invitati a partecipare all’esegesi dell’immagine

grillo pci