Nostalgia di futuro: Napolitano sceglie 10 inutili maschi. Rivogliamo, alla guida del Paese, il lato B di Nicole Minetti.

La più cliccata

La più cliccata

Mentre papa Francesco nella Chiesa apre al femminile e Barack Obama consolida nella sua amministrazione il ruolo delle donne come fattore di cambiamento geopolitico, in Italia, prendetene atto, Giorgio Napolitano non è riuscito a trovare una sola donna all’altezza dei 10 saggi scelti per salvare il Paese. Aridatece Nicole Minetti e il suo lato B. Altro che indignarsi per le “troie” del un po’ siculo e un po’ ingenuo Franco Battiato. Questa rimozione è la vera offesa alle donne italiane.

Vergogna, vergogna, vergogna! In Italia, secondo lei signor presidente, non c’era una sola donna da inserire tra i 10 super saggi. Non dico cinque ma, una? Gli oscurantisti, eredi dei bruciatori di streghe, orfani di Ratzinger, si sono, evidentemente, tutti riorganizzati attorno al Quirinale, vecchia residenza di papi odiatori delle donne e della loro saggezza e salvifico pragmatismo.

Tutte le “Se non ora quando” che fine hanno fatto? Tutte le “Lorella Zanardo”, forti dei loro 2 milioni di accesso al video “Il corpo delle donne“, perché tacciono? Non una sola riga indignata scritta dalle mille e mille firme che affollano la privilegiata e sempre prona stampa italiana. Sono stati scelti 10 infecondi, già sperimentati, inutili e lautamente foraggiati signori maschi. Non uno di loro che possa produrre un solo documento da cui si evinca che avevano previsto, anni addietro, la crisi in cui ci troviamo. Non un solo intervento in un convegno, una sola dichiarazione in tv. Ci stiamo affidando a 10 maschi ottenebrati dalla loro stessa impotenza a generare il cambiamento necessario. Per uscire dal labirinto ci affidiamo a 10 ciechi patentati a norma Inps. Tutta gente che non può provare di avere facilitato niente. Saremmo dove siamo, se questi signori avessero saputo esercitare una qualche leadership?

Ormai, il berlusconismo ha vinto! Siamo un paese di maschi barzellettieri che considerano le donne solo culi da tastare, tette da misurare e labbra siliconate da profanare? L’ora è cupa e solo la saggezza femminile poteva salvarci. Così non è stato.

Ipazia dove sei?

la redazione di Leo Rugens