Enrico Letta è con l’acqua alla gola

2011

Cari Vedroidi,

dopo l’annuncio dell’annullamento dell’appuntamento di veDrò 2013, giustificato con motivi a dir poco pretestuosi, mi dissi che l’intelligente Enrico Letta, per evitare di rispondere chi pagasse il conto per i numerosi ospiti delle puntate precedenti avesse ritenuto opportuno non offrire il destro a polemiche.

Oggi leggo invece che la sede di veDrò è stata perquisita delle Fiamme Gialle, in relazione ai finanziamenti (poche decine di migliaia di euro) versate dal Consorzio Venezia Nuova (quello dell’inutile e costosissimo MOSE).

Tirate voi le somme.

Così tra i gioielli dello zio, i soldi ricevuti da Lottomatica, Sisal e Lotto, oggi sappiamo che Letta Enrico, prendeva soldi anche dagli ipotetici grandissimi ladri alla direzione del Consorzio.

Così dopo Idem, dopo Procaccini e con un Alfano Angelo di Girgenti accusato dal Procaccini di essere un bugiardo, stai a veDere che il prossimo cetriolo sarà per l’Enrico.

La Redazione di Leo Rugens

Cosa lega Luigi Preiti a Enrico Letta? Il gioco d’azzardo