“Buongiorno, mi ha dato il suo numero di telefono l’onorevole Bersani…”. Sante intercettazioni!

bersani2

Uno dei post di oggi è preso, paro – paro, da quel capolavoro di libro che è “Il Termitaio” – Rizzoli, scritto da Alberto Statera, massimo esperto di grovigli bituminosi affaristici della prima e della seconda Repubblica. “Il Termitaio”, è una vera bibbia per capire, ancora oggi, cosa succede intorno all’EXPO’ 2015 e agli eterni Gianstefano Frigerio e Primo Greganti . Soprattutto, serve per capire come funziona l’album di famiglia bipartisan. Inoltre vi consiglio il libro perchè pochi, sono esperti, come lo è Statera, (Siena docet) su quanto, questi grovigli affaristici, siano tutt’uno con le “logge” pseudo massoniche diffuse su tutto il territorio nazionale. Torino compresa. Peccato che Marcellino Gavio sia morto il 16 novembre 2009.Era a lui che bisognava chiedere chi fossero Gianfranco Frigerio e Primo Greganti. Forse, basterebbe chiedere al braccio destro di Gavio, Bruno Binasco (è ancora vivo?) se Primo Greganti sia “riconducibile”, come figura professionale, agli ambienti moscoviti ex KGB. Leggete e prudenza a considerare la livrea del PD facimente smacchiabile di tante “patacche unte” prodotte durante i lauti pranzi certamente fatti. La lavanderia “Renzi” potrebbe non essere attrezzata a sufficienza. Gli amici “americani” potrebbero rivelarsi non quelli giusti e soprattutto all’altezza di tanta complessità da ereditare e da giustificare. Mancano pochi giorni (8) alle elezioni e noi continuiamo a sognare una Nuova Repubblica. Altro che Dudù e il dibattito sulla vivisezione dei cani.

Leo Rugens

Gavio-Greganti-0 Gavio-Greganti-1 Gavio-Greganti-2