Siena e la resa dei conti: domani tocca a Giuseppe Mussari. Spettatore attonito … Stefano Bisi

Le date e la capacità dell’elettronica di essere attendibile testimonia è l’unica consolazione di quanto avvenne a Siena in quella da stagione di tradimenti e doppi giochi da non dimenticare. E Leo Rugens non solo non ha dimenticato ma farà di tutto perché il Paese non dimentichi e sempre di più venga informato su quanto accadde a Siena nella Primavera del 2011.
Ciao Ciao Denis Verdini ciao caiao a chi tratto con lui la Candidatura del povero Alessandro Nannini.

Leo Rugens

Ambrogio Lorenzetti - Il Buon Governo ... che Siena non si merita! Ambrogio Lorenzetti – Il Buon Governo … che Siena non si merita!

Domani 15 febbraio 2013 per Leo Rugens è una ricorrenza importante di cui vi parlerò quanto prima ma, è anche il giorno dell’interrogatorio di Giuseppe Mussari.

Questa sera la mente va a tutti quelli che per ossequio al boss del MPS, durante la campagna elettorale della primavera del 2011 a Siena per l’elezione del sindaco, hanno insultato e osteggiato Ipazia Preveggenza Tecnologica / Ipazia Promos e l’attività di tutti i suoi intelligenti, generosi e leali collaboratori.

In particolare ho il ricordo di come Stefano Bisi sul suo giornaletto si “sperticasse” a mettere in cattiva luce la nostra azione politica e culturale. Domani lo pseudo-massone Stefano Bisi assisterà alla fine ingloriosa del suo dominus e protettore.

Difficile essere nemici di Ipazia Alexandrina!

Alexandria: così mi sembra si chiami il derivato su cui, gli associati a delinquere stanno cadendo. Il primo…

View original post 80 altre parole