Perché Riccardo Pacifici (Comunità Ebraica Romana) era amico e sostenitore politico di Gianni Alemanno?

Leo Rugens

pacifici

Oggi è il 21 agosto 2015 e va tutto male, direbbe l’indimenticabile Gino Bartali.

Cari quattro lettori e mezzo, come si può immaginare apprezzo professionalmente  – da sempre – Marco Travaglio.

Se fossi sicuro che mi legge, ad esempio, questa sera, gli suggerirei di approfondire tutti i post che questo marginale e ininfluente blog ha dedicato a Gianni Alemanno e al rapporto atipico tra lo stesso e Riccardo Pacifici. Lo suggerirei come pista intelligente da seguire per trovare la risposta a quelle legittime domande che il direttore del “Il Fatto Quotidiano” , oggi, sotto il titolo “L’Isola della Censura”,si pone rispetto all’incomprensibile divieto (censura gravissima) che, in queste ore, Giorgio Ginori, nella veste di ideatore/promotore della manifestazione L’Isola del Cinema inserita nel programma dell’Estate Romana, sta esercitando su i titolari dell’evento politico/culturale che sabato 29 agosto si dovrebbe tenere all’Isola Tiberina alle 18,30: degli attori (nomi di richiamo) è previsto…

View original post 4.588 altre parole