Riceviamo e pubblichiamo. Valentina Nappi: “Sentite a me, l’alta velocità, nella vita e a letto, non funziona”

Leo Rugens

Riblogghiamo questo post che tanta fortuna ebbe alcuni mesi addietro riflettendo sul particolare che a Roma il sindaco Marino, ha deciso che i trasporti pubblici debbano essere “velocizzati” dall’esperienza (in TAV) del senatore Stefano Esposito. Tra il serio e il faceto pensiamo di aver detto a quella data cosa pensiamo di alcune scelte logistiche legate ai trasporti. Saltate a piè pari lo scherzo legato alla Nappi colta (comunque non è certo una stupida) e godetevi le riflessioni sulla classificazione dell’atto terroristico che hanno ancora un qualche valore attuale.

Con l’augurio che non si debba mai riscriverne per fatti di cronaca romana.

Oreste Grani sempre più perplesso rispetto alla situazione legata a come si ritiene di affrontare la complessità di un imminente afflusso straordinario (Giubileo) di visitatori a Roma. 5 settembre 2015.

nappi12

Gentile signorina Nappi, abbiamo provveduto, come le sarà facile verificare, a chiarire nella rete, contestualmente scusandoci con i nostri…

View original post 1.024 altre parole