Dopo 161 giorni ribadisco: “Ma quanti sono i ladri nel PD? Difficile, ormai, tenere il conto”. Non solo nel PD

Leo Rugens

davide golia

DOPO 310 GIORNI, RIBADISCO: “MA QUANTI SONO I LADRI NEL PD? DIFFICILE, ORMAI, TENERE IL CONTO”.

ANCHE IL POLITICO DI RIFERIMENTO DELLA DAMA NERA, LA STAKANOVISTA DELLA CORRUZIONE SIGNORA ANTONELLA ACCROGLIANO’, ERA UN PD (IN QUESTO CASO IL CALABRESE LUIGI MEDURI) GIA’ BEN SCELTO, A SUO TEMPO, DA ROMANO PRODI PER INTERESSARSI, QUALE SOTTOSEGRETARIO, DELLE INFRASTRUTTURE DI QUESTO MARTORIATO PAESE E QUINDI DELLE SPESE RELATIVE ANCHE AI SUOI PORTI. QUELLO DI GIOIA TAURO, AD ESEMPIO, CHE SI TROVA PROPRIO IN CALABRIA DOVE VENIVA ELETTO IL COMPAGNO MESTATORE DI TURNO. MEDITATE GENTE, MEDITATE PERCHE’, COME PRIMA O POI SI VEDRA, NULLA ERA CASUALE. MA NULLA E’ CASUALE ANCHE OGGI NELLA GRANDE CACCIA CHE – FINALMENTE – SI E’APERTA.

ORESTE GRANI CHE RI-FIRMA VOLENTIERI.

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXTroppi i piddisti arrestati! Matteo Orfini (ma non è quello che venne nel mio ufficio a propormi di salvare RED?) temo si schianterà sotto il gravoso compito di…

View original post 1.215 altre parole