Inter-PSG in Qatar – Per chi tifa il Califfo?

Schermata 2015-12-30 alle 18.57.22

Lunedì 28 dicembre, l’Inter volerà a Doha per la tournée invernale e vi rimarrà fino al 3 gennaio, giorno del rientro in Italia. Qui, riprenderanno gli allenamenti alla ‘Pinetina’ in vista della trasferta di Empoli prevista per il 6 gennaio alle ore 18.00. Durante la permanenza in Qatar, i nerazzurri saranno chiamati a scendere in campo contro il PSG di Laurent Blanc. Entrambe le squadre sono in testa ai rispettivi campionati: la formazione di Mancini guida un lotto di squadre coinvolte nella sfida scudetto, mentre i parigini sono saldamente al comando ed un ampio vantaggio sulla seconda in classifica nella Ligue 1. L’amichevole Inter – Paris Saint-Germain verrà disputata mercoledì 30 dicembre alle ore 17.30 italiane. Il match sarà di scena all’interno dello ‘Jassim Bin Hamad Stadium’ di Doha.

 Qatar, 2.169.000 abitanti, alcuni dei quali, “privatamente”, finanziano Daesh o Is che dir si voglia.

«Isis è finanziato da individui di 40 Paesi, inclusi alcuni membri del G20»: Vladimir Putin sceglie la chiusura del summit di Antalya per far sapere ai leader attorno al tavolo che la forza dello Stato Islamico è anche in una zona grigia di complicità finanziarie che include cittadini di molti Stati. Con un colpo di teatro, sono gli sherpa russi a consegnare alle altre delegazioni i «dati a nostra disposizione sul finanziamento dei terroristi». Si tratta di informazioni che il Dipartimento del Tesoro di Washington raccoglie dal 2013 ed hanno portato, nella primavera 2014, a pubblicare un rapporto che chiama in causa «donazioni private» da parte di cittadini del Qatar e dell’Arabia Saudita trasferite a Isis «attraverso il sistema bancario del Kuwait». lastampa.it

“E chi se ne frega”, devono pensare i padroni dell’Internazionale o del Paris St. Germain, pecunia non olet oltretutto madida del sangue dei propri concittadini e forse di qualche tifoso.

Così, dopo la doppia ecatombe parigina sostenuta dai signori del petrolio e della finanza, senza alcun pudore, peggio dei servi più abietti, 22 uomini giocheranno per il sollazzo dei loro carnefici.

Come definire tutto questo? Con quali parole? Con quale consapevolezza i tifosi parigini guarderanno questa partita?

La redazione

P.S. Scoprire che Al Baghdadi è appassionato di calcio non sarebbe nemmeno una grande sorpresa