Auspici e ringraziamenti impliciti

Schermata 2016-01-02 a 11.08.27

Tra poche ore WordPress.com ci dirà, anche quest’anno (è il 4°) come è andata statisticamente per Leo Rugens. Noi lo sappiamo già e siamo estremamente soddisfatti. Rimane il fatto che se non avessi trovato la forza di rispondere, con milioni di parole, alla “calunnia” del perfido Amalek, oggi sarei morto, sepolto e, certamente, dimenticato o ricordato per ciò che non sono. Sono oggettivamente provato da questi oltre 40 mesi ma non domo e con me le persone che non mi hanno abbandonato. Anzi, la rete ci sta conducendo a conoscere persone di grande valore che cogliamo l’occasione per ringraziare dell’amicizia e della collaborazione che ci hanno generosamente offerte. Amicizia sostanziale e non quella generica e facile che – solitamente – si riscontra nel web: un click e via. A fine anno mi sono sentito meno solo. E questo non è cosa da poco, visto i tempi e i costumi.

Oreste Grani e la Redazione tutta