Riccardo Magi un buon erede della tradizione politica liberale, libertaria, radicale

MussoliniRomaSedeMovimento

Il giorno 6 giugno 2015 ho scritto un post dedicato sia all’azione meritoria di Riccardo Magi (Unico consigliere comunale eletto nelle liste radicali) che a quanto stessero testimoniando con l’azione politica i miei preferiti cioè i cittadini autorganizzatisi nel M5S (Se non ci fossero i Riccardo Magi (radicale) e i cittadini organizzati nel M5S, la fase sarebbe senza speranza!). Magi ha raccolto ed esprime nel suo agire politico la tradizione liberale, libertaria, radicale ed oggi torna a ragionare di referendum come meglio non si potrebbe fare. Certamente in molti avrete già letto l’articolo che viene intelligentemente ospitato dal Il Fatto Quotidiano di ieri, 23 gennaio 2016, a firma doppia di Magi e di Mario Staderini, ma io sento di doverlo pubblicare anche in questo marginale ed ininfluente blog cominciando così una di quelle campagne lunghe (come le chiamo) per non lasciare nulla di intentato per battere la protervi renziana e dei suoi reggicoda.

Buona lettura.

Oreste Grani

Schermata 2016-01-24 a 15.58.19

Annunci