Il ponte sullo stretto è un’offesa alla nostra intelligenza e un’attentato alla sicurezza nazionale

Leo Rugens

Nicola-Gratteri1

FINALMENTE UNA POLITICA DI LUNGO CORSO, DOPO TANTO GIOCARE AL GIOCO DELLA SEDIA (RICORDATE DA RAGAZZI?) E’ RIUSCITA A SEDERSI. EVVIVA, PER LEI, PER LA REPUBBLICA CALABRO-SICILIANA, PER I CANTIERI DA APRIRE PER FINALMENTE COSTRUIRE IL PONTE SULLO STRETTO E PER QUELLA MIA COLLABORATRICE CHE PREFERI’ LEI A ME.

ORESTE GRANI/LEO RUGENS.

=====================================================================Come si permettono questi mantenuti di Stato (provate a smentire la dichiarazione o farne oggetto di querela) di ipotizzare il Ponte sullo Stretto risultando essere la Salerno-Reggio Calabria il più lungo corpo di reato d’Italia? Gentarella che è in politica da quando la voragine senza fine è stata aperta e che nulla ha saputo fare di reale perché il reato permanente non fosse consumato oggi suggeriscono, con una sfrontatezza che se non fosse reato andrebbe punita con la fustigazione a culo nudo sulla pubblica  piazza, di rimboccare la greppia e il trologo per maiali che i finti…

View original post 986 altre parole

Annunci