Il legame tra Matacena, Scajola, Rizzo ed Salvatore Buzzi è un indizio da approfondire. A prescindere dai suicidi dell’oggi

guardia-di-finanza

Si uccide un ufficiale della GDF è in troppi si ricordano che esiste un delinquente come Claudio Scajola e un personaggetto altrettanto inquietante come Amedeo Matacena. Una persona intelligente mi sollecita privatamente per sapere cosa ne pensi di questo “suicidio”. Evidentemente mi devo essere fatta una pessima o una buona fama su questi temi. Non conosco la dinamica del fatto e di come sia stato “realmente” trovato il cadavere di Omar Pace. La porta era chiusa dal di dentro e il collega, compagno di stanza, a cadavere freddo, ha aperto (così ci viene detto) con la propria chiave. Lasciamo perdere. Io posso solo ri-dare, alla rete e all’amica, uno spunto di riflessione non su questo episodio recente ma su quanto mi aveva incuriosito (diciamo pure insospettito) a suo tempo: come era possibile che un delinquente come Salvatore Buzzi (spero sappiate chi sia) assumesse posizioni pubbliche sulla vicenda Scajola, Matacena, Chiara Rizzo? Lasciate stare (per ora) il fresco suicida e, finalmente, qualcuno rilegga il mio post del 25/1/2015 e, di conseguenza, vada a rileggere il pezzo sublime ed inquietante del Buzzi che sollecita chiarimenti. Lui alla collettività!

Questo è il vostro Paese e in un Paese così, ovviamente, è anche possibile “far sparare” un ufficiale stressato, addolorato, confuso. Oppure no. Tanto si hanno buoni avvocati e soldi a strafottere per difendersi. Chiediamoci piuttosto quali fossero le motivazioni e i legami inconfessabili sotto-intese al pezzo comparso sul Magazine 29 giugno che unico nel web riprodussi evidenziando la traccia investigativa. Questo era ed è ancora oggi uno scoop, amica cara.

Oreste Grani/Leo Rugens


QUALI POSSONO ESSERE GLI INTERESSI CHE LEGANO CLAUDIO SCAJOLA, AMEDEO MATACENA E LA DI LUI MOGLIE CHIARA RIZZO CON L’ORCO ROSSO, SALVATORE BUZZI?

scajola

Che minchia c’entra l’articolo del “magazine” della 29 Giugno (che riproduciamo) con quanto è dato di leggere a proposito di Salvatore Buzzi? Perché un uomo che, in segreto, appare interessato solo al “soldo” (così Buzzi sembra emerge in tutta questa vicenda), si propone di capire cose di natura così particolare e lontane dai suoi interessi quotidiani? Cosa ci vuole dire, l’orco rosso, quando si fa garante dell’onorabilità e della fedeltà coniugale della signora Chiara Rizzo, moglie del fascistissimo calabrese Amedeo Matacena? E che dire dell’incursione a difesa di un atteggiamento giudiziario atipico quale è quello (anche in questa ennesima vicenda) di Claudio Scajola, già Ministro dell’Interno e super utilizzatore (anche in modo illecito) di dossier? In questa vicenda della “29 giugno”, l’aspetto che più mi comincia ad intrigare, dopo la cattiva e inaspettata sorpresa sulla sua “doppia natura”, è cercare di sapere chi dava ordini a chi, prima della retata. Mi intrigano più i rapporti tra Gianni Letta e Salvatore Buzzi, che quelli ovvi tra Riccardo Mancini,Massimo Carminati e Gianni Alemanno. Oltretutto, Riccardo Mancini è già fuori. Mi interessano più le relazioni istituzionali (Ministero di Giustizia) tra Emanuela Bigitti (già tra le persone che decisero di uccidere il 12 maggio 1980, Alfredo Albanese, responsabile, all’epoca, della Sezione antiterrorismo veneziana della Polizia di Stato, ritengo scelto perché, con dedizione e intelligenza, stava indagando sull’altro delitto efferato messo a punto negli stessi ambienti terroristici veneti contro Silvio Gori detto Sergio, alto dirigente della Montedison di Porto Marghera) e la “burocrazia” che deve sorvegliare la regolarità dello sconto delle pene alternative affidando, i “condannati”, proprio alla 29 giugno.

Più che un mondo di redenti, i vertici della 29 Giugno”, alla luce degli accadimenti rispetto al Ministero di Via Arenula, appaiono come il “Diavolo e l’Acqua santa”. Oppure, no e sono io che non capisco più niente? Mi son fatto vecchio e ancora mi sorprendo! Come Giancarlo De Cataldo, anch’io avrei giurato sulla buona fede della ex-brigatista Emanuela Bugitti. Alla Bugitti era stata fatta un’intervista (lunga e articolata), poco tempo addietro, dal periodico femminile per eccellenza della sinistra, testata di vecchia data e tradizione,”Noi Donne”. Un giorno vi riproduco il pezzo e mi saprete dire se si poteva sospettare della signora.

È proprio vero che, invecchiando, ci si rincoglionisce. Ho ben 12 anni meno di Gianni Letta, 11 meno di Silvio Berlusconi e 22 meno di Giorgio Napolitano eppure, loro sono lucidi e io, rincoglionito. Deve dipendere dalla vita che ho fatto, rispetto alla loro.

Oreste Grani/Leo Rugens

PS: mi permetto di segnalare al “cinese” Sergio Cofferati l’interesse che il galantuomo Salvatore Buzzi mostrava per il ligure, grande elettore di Raffaella Paita, Claudio Scajola.

Schermata 2015-01-20 a 12.41.07Schermata 2015-01-20 a 12.40.18

15 thoughts on “Il legame tra Matacena, Scajola, Rizzo ed Salvatore Buzzi è un indizio da approfondire. A prescindere dai suicidi dell’oggi

  1. Cuculo vigile in ha detto:

    Ubaduba ubaduba et voila’! Con gioco di prestigio magico Cuculo Otelma si appresta, con dovizia di link, a dimostrare i legami tra ENRICO GARACI da Contessa Entellina, suo cognato CAMILLO NUCCI (che oggi ritiene di essere al sicuro all’ombra di santa Marcegaglia della LUISS e SCIABOLETTA SCAJOLA, imputato a sua insaputa e le sue pestilenziali ramificazioni calabro-sicule (ora che il Divo Giulio e’ passato a miglior vita).

    "Mi piace"

  2. Cuculo vigile in ha detto:

    Per ben 4 anni il cognato CAMILLO NUCCI, urbanista caro alle amministrazioni laziali della (fortunatamente) appassita Margherita, nella sua qualita’ di direttore della Scuola di Specializzazione in Urbanistica della Sapienza, ha assegnato docenze all’architetto ANNALAURA SPALLA, legata alla moglie di Bertolaso.
    https://sites.google.com/site/rassegnadiarchitettura/home/edizione-2009/annalaura-spalla
    Il curriculum della Spalla lo si trova nel web e, se lo si analizza anche distrattamente il legame con Sciaboletta appare piu’ che evidente.

    Piace a 1 persona

  3. Cuculo vigile in ha detto:

    Per chi non avesse voglia di mettersi a cercare, eccolo qui in tutta la sua scajolevolezza

    Fai clic per accedere a downloadFile.php

    Ci si potrebbe domandare, quindi, se la materia insegnata dalla Spalla presso la Scuola di Specializzazione diretta da CAMILLO NUCCI non fosse “corruzione negli appalti pubblici”, modulo integrativo del corso di “concorsi truccati”, tenuto dal direttore della Scuola, che e’ uno dei massimi esperti in materia (si veda la vicenda del concorso della figlia LUCIA NUCCI con mezzo curriculum finto, attualmente sotto processo) insieme al cognato ENRICO GARACI, anche lui esperto di fama internazionale.

    "Mi piace"

  4. Cuculo vigile in ha detto:

    Agli studenti PAGANTI la prof. SPALLA, ad esempio, ha propinato la bufala della “progettazione PARTECIPATA” del piccolo centro calabrese di CAVALLERIZZO
    http://o2.architettiroma.it/progetti/p03338.aspx
    su cui ha scritto anche un libro.
    Tuttavia, come si vedra’, gli abitanti di Cavallerizzo hanno si’ partecipato, ma per protestare contro il progetto.

    "Mi piace"

  5. Cuculo vigile in ha detto:

    Vaglielo a dire, infatti, agli abitanti di Cavallerizzo che hanno PURE partecipato!!
    Oltre ad essersi beccati tutta la cricca, ANEMONI compresi!!
    http://www.cavallerizzo.com/la-new-town-abusiva/
    In questo caso, un’ occhiatina piu’ approfondita andrebbe data ai subappalti (imprese locali?)

    Piace a 1 persona

  6. Cuculo vigile in ha detto:

    Di seguito, quindi, il programma delle lezioni dell’arch. SPALLA:
    1) GIANLUCA PELUFFO, fratello di PAOLO
    2) ALFONSO FEMIA
    3) AGAZIO LOIERO e l’inchiesta WHY NOT
    4) PIETRO LUNARDI e MARIO TASSONE
    5) BALDUCCI e tutta la cricca
    6) RAFFAELE ANTONIO ZINZI e ADOLFO SALABE’ (si’, proprio lui)
    7) card. SERGIO SEBASTIANI
    Corso monografico: come si ricicla il progetto di S. GIULIANO DI PUGLIA
    https://sites.google.com/site/stalarico/Le-mani-sulla-citta

    "Mi piace"

  7. Cuculo vigile in ha detto:

    Non c’e’ da stupirsi quindi se il babbo CAMILLO NUCCI scelga, per risolvere I problemi della figliola LUCIA NUCCI (quella con il cv pieno di falsi in atto pubblico) al Tar e al Consiglio di Stato, l’avv. STEFANO VINTI, oggi rinviato a giudizio (corruzione) per la vicenda di Metro C a Roma e indagato per compravendita di sentenze proprio a Tar e Consiglio di Stato (“a pacchetti di 10”)????
    https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2010/02/20/295270-quattrocchi_ingeneroso.shtml

    Piace a 1 persona

  8. Cuculo vigile in ha detto:

    Oggi il pentito Virgiglio lega Sciaboletta, inguaiato per via di Matacena, alle logge calabresi, ma ci si poteva gia’ arrivare ai tempi della cricca, analizzando con un po’ di attenzione il suo studio di architettura preferito e, in particolare, la figura di GIANLUCA PELUFFO, fratello di PAOLO
    https://www.radiospada.org/2013/01/portavoce-monti-parla-dellimportanza-della-massoneria-la-meloni-aveva-detto-che-e-dappertutto/

    "Mi piace"

  9. Cuculo vigile in ha detto:

    Insomma, sul fatto che Peluffo sia legato ad ambienti massonici mi sembra che ci siano pochi dubbi
    http://www.grandeoriente-democratico.com/Grande_Oriente_Democratico_e_Pinocchio_che_scrive_a_Repubblica.html

    "Mi piace"

  10. Cuculo vigile in ha detto:

    Ma attenzione a non confondersi!! Non si pensi che l’arch. ANNALAURA SPALLA superi la famiglia GARACI/NUCCI in intrallazzi: non e’ altro che un’utile spalla (ahah) perche’ gli attori protagonisti rimangono ENRICO & CAMILLO, che ogni mattina si pettinano il fluente pelo sullo stomaco e che sono in grado di organizzare scambi interessati con cardinalizia leggiadria. Ad esempio: l’attribuzione della docenza alla Spalla (che oggi, tramontato Sciaboletta, non becca piu’ un incarico) e’ serve a costruire una relazione con PAOLO DESIDERI, docente di Roma Tre, ma proveniente dall’ateneo di Chieti-Pescara, che diventera’ (guarda un po’) direttore del dipartimento in cui prendera’ servizio la figliuola LUCIA NUCCI dopo averla scampata, con il suo cv taroccato, al Tar e Consiglio di Stato grazie all’avv. STEFANO VINTI.
    Attualmente Paolo Desideri e’ stato rinviato a giudizio insieme al sovrintendente PROSPERETTI per la vicenda dello stadio della Roma

    https://roma.fanpage.it/stadio-della-roma-chiesto-rinvio-a-giudizio-per-15-persone-anche-parnasi-e-lex-assessore-civita/
    Ma non si puo’ dire nemmeno che l’arch. Desideri sia cruciale nella vicenda della figliola dal cv pieno di falsi in atto pubblico. Diciamo che e’ la ciliegina sulla torta. Verosimilmente, pesa di piu’ il fatto che l’edificio che ospita la facolta’ di architettura di Roma Tre sia di proprieta’ del Vaticano. E a questo punto bisogna tornare indietro nei post per vedere di cosa si occupava il card. SERGIO SEBASTIANI…
    E si capisce, quindi, l’assenza di intervento da parte del rettore GUIDO FABIANI (alias PINOCCHIO), anch’esso cognato di re GIORGIO NAPOLITANO.
    In sostanza, per far vincere un concorso ad una che ha bisogno di inventare palle sul suo cv si vanno a scomodare I Patti Lateranensi ahahah
    Sciaboletta, eventualmente, torna utile dopo, quando c’e’ da affrontare I processi

    Piace a 1 persona

  11. Cuculo vigile in ha detto:

    Ho letto adesso il documento postato sulle indagini sul caso Moro. Si parla di una persona che io ho conosciuto e in circostanze un po’ strane. Non ho dubbi che sia lui.
    Posto qui l’informazione perche’ credo che sia meglio. Ho fatto anche delle verifiche, credo proprio che sia lui. Non ho trovato omonimie. E posso provare di averlo conosciuto.
    Il nome e’ Piero.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...