Virginia Raggi contro Francesco Gaetano Caltagirone: ad armi pari, non sarà un match

Leo Rugens

SIAMO AL 21 GIUGNO E FELICI PERCHE’ OLTRE 770.000 CITTADINI ROMANI HANNO SCELTO TRA VIRGINIA RAGGI E UN “PUPO” IN MANO A FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE LA PRIMA E COMPIACENDOCI DI QUESTO SUCCESSO CLAMOROSO “CACCIAMO LE CARTE” DI QUANTO IN DATE LONTANE ABBIAMO SCRITTO E SENZA TEMA DI FARCI NEMICI ABBIAMO POSTATO.

OGGI PUBBLICHIAMO NUOVAMENTE, PER LA NOSTRA VANITA’QUEI TESTI. CHE E’ GIA’ COSA DEGNA RISPETTO AD ALTRE FORME DI SERVITU’ AL POTENTE DI TURNO.

A CUI INDIRIZZIAMO UN SONORO PERNACCHIO DI SCHERNO.

ORESTE GRANI.

————————————————————————–l 10 giugno 2015, in questo marginale e ininfluente blog, veniva postato il “ragionamento” composito (che oggi ripubblichiamo) su chi fosse il vero puparo che metteva in scena, nella Roma Capitale del malaffare politico affaristico italiano, la commedia delle parti: una volta una spruzzata di democrazia di sinistra (con annesso piano regolatore funzionale al business speculativo dell’edilizia) e un’altra volta una svolta a destra (con annesso…

View original post 4.710 altre parole

Annunci