The Wolf of Campidoglio

veltroni

“Il grande mistero, in particolare, sono i derivati acquistati nel 2002 da Walter Veltroni. Ma non posso dire di più.”

Daniele Frongia vicesindaco di Roma, 19 agosto 2016

Sei anni fa:

DERIVATI COMUNE ROMA, ANCHE IL CONSIGLIO COMUNALE SI OCCUPI DELLA VICENDA

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Roma, e Lidia Mazzola, presidente dell’Associazione Antigene

L’apertura dell’inchiesta della procura di Roma sui derivati stipulati dal Comune di Roma tra il 2002 e il 2007 fa sperare che finalmente si faccia luce su un’aspetto della gestione finanziaria del comune di Roma che la relazione della Corte dei conti di qualche mese aveva segnalato in tutta la sua gravità. Per questo circa due mesi fa abbiamo presentato l’esposto alla procura di Roma, per chiedere che si indagasse e si accertasse se tali contratti configurassero il reato di truffa.

1 settembre 2010 www.radicaliroma.com

La minaccia esplicita nel “non posso dire di più” ci fa sperare che la resa dei conti sia sempre più vicina.

Finalmente.

Come ampiamente anticipato e auspicato, chi sa comincia a parlare e a muoversi, forte del consenso politico che M5S ha ottenuto a Roma e che a breve otterrà in Sicilia, a Palermo.

Dopo l’immondizia, la Metro C e i derivati, attendiamo l’attacco della magistratura alla gestione della sanità da parte della Regione Lazio e poi sotto a chi tocca in ordine di gravità dei reati.

Ci chiediamo perché tanto tempo sia intercorso tra la denuncia di Riccardo Magi e Lidia Mazzola che fecero un esposto alla Procura della Repubblica e ciò che sta accadendo sei anni dopo. In realtà la risposta l’abbiamo ma non abbiamo cuore di darla.

Dionisia

P.S. Lidia Mazzola mi aveva personalmente informato della sua azione e ricordo l’astio che provava verso il M5S, sordo, a suo dire, nei confronti della vicenda. Il tempo è galantuomo.

Advertisements