Tra Carminati, Mokbel, Odevaine, Buzzi, i loro sponsor e facilitatori politici, tutta la vita Virginia Raggi

Schermata 2016-03-07 a 22.05.09

Sapete perché la situazione potrebbe ulteriormente precipitare in questa Italia? Perché in troppi, per troppo tempo, hanno lasciato nelle mani di gente come Massimo Carminati e Gennaro Mokbel, Odevaine, Buzzi e compagnia cantando la Capitale del Paese.

Altro che Virginia Raggi e le sue pagliuzze! Altro che Virginia Raggi e i suoi Marra e Muraro. Pagliuzze, appunto, se mai sono esistite!

Proviamo a non dimenticare da che cloaca maxima veniamo perché l’oblio è nemico dell’equità e quindi della sicurezza.

Per il futuro basterà un po’ più di intelligence “culturale” preventiva e diffusa.

La verità è che il Processo Mafia Capitale (che era nato per svelare chi agiva con protervia perché la cose in città andassero in un certo modo fino alla notte dei tempi e dal cui svolgimento, tra le righe dei verbali, sarebbe potuto emergere una griglia di lettura e di interpretazione capace di portare lontano, in quel profondo buco nero e osceno del mondo di mezzo, dove gli uomini di Palazzo Chigi garantivano per i criminali, facendoli ricevere dal signor Prefetto), sta perdendo efficacia, oscurato dagli atti delinquenziali di Raggi e dei suoi complici!

Ma la vogliamo smettere di provare a mestare perché un giorno si possa poter dire che … “tutti sono uguali”? Cinque stelle compresi! La Città di cui qualcuno sembra essere nostalgico, era una realtà affaristico dove Gianni Letta segnalava Buzzi al prefetto perché … gli facilitasse la vita.

A Buzzi, Odevaine, Carminati e non a Virginia Raggi.

I criminali venivano segnalati non per farli cadere in trappole sosfisticate ma per facilitargli il potere e il saccheggio della cosa pubblica.

E mentre i guappetti sembravano fare il cattivo e il … cattivo tempo perché il buono non era previsto neanche per sbaglio, i finanzieri, i costruttori di rovine (vedi Mondiali di Nuoto 2009) e ogni genere di mestatore in azione per i più diversi motivi nella Capitale (compreso servire i Paesi terzi) si facevano i cazzi propri.

Ma veramente pensate che il Male sia Virginia Raggi (nonostante alcune sue gravi ingenuità) rispetto al Bene rappresentato dalla Restaurazione del malaffare, della vessazione che avrebbe rappresentato l’altro voto in continuità degli ultimi vent’anni?

Leggete e meditate tenendo conto che questa teppaglia aveva accesso alla “Cosa pubblica” come se fosse stata “Cosa Nostra” che trattava “Cosa loro”.

Veramente avete nostalgia di queste dialoghi? Fate pure. Noi, tutta la vita, ci teniamo Virginia Raggi e la sua Banda di persone per bene. Ingenue, come abbiamo scritto in altri nostri post, ma per bene. E guai, a cinque stelle, a chi ce li tocca.

Oreste Grani/Leo Rugens

P. S.

COME TUTTI SANNO DUE SONO I PRINCIPALI QUESITI ATTORNO AI QUALI È STATA COSTRUITA LA SCIENZA.

IL PRIMO CONSISTE NEL CHIEDERCI COME È FATTO L’UNIVERSO CHE STA FUORI DI NOI.

IL SECONDO SI INTERROGA INVECE SU QUALCOSA CHE STA IN NOI.

DA OGGI UN TERZO DILEMMA ATTANAGLIERÀ L’UMANITÀ INTERA: MA CHE CAZZO FACEVANO – NEI MESI PRECEDENTI LA VITTORIA CERTA AL COMUNE DI ROMA – LE DONNE E GLI UOMINI CHE AVEVANO RITENUTO DI POTERSI INTERESSARE DI INTELLIGENCE (DIFFUSA E PARTECIPATA O MENO) FINALIZZATA A SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO, PER LA DEMOCRAZIA E LA CONVIVENZA CIVILE REPUBBLICANA, RAPPRESENTATO DAL M5S A ROMA E NEL PAESE?

A VOI SEMBRA CHE TUTTO QUESTO DOVEVA ESSERE LASCIATO ACCADERE?

SECONDO VOI NON SAREBBE STATO UTILE INSEDIARE UN GRUPPO DI LAVORO CHE COMINCIASSE A “GUARDARE LE SPALLE” A QUESTA  POSSIBILITÀ POLITICA CHE ORA – PER NESSUN MOTIVO – VA DISPERSA?

MA NON SAPEVATE AVVICINARE CON DISCREZIONE UN BELL’UFFICIALE DEI CARABINIERI (O DI ALTRA ESTRAZIONE) A CUI PORRE IL QUESITO CON QUALCHE MESE D’ANTICIPO E METTERLO AL LAVORO PER FAR SENTIRE AL “TIRANNO DI ROMA” CHE NESSUNO SI SAREBBE FATTO TROVARE IMPREPARATO? NON SAPEVATE ORGANIZZARE L’INDISPENSABILE CONTROINFORMAZIONE INVECE DI FARVI TROVARE IN QUESTO CASINO? NIENTE GPU MA UNA STUTTURINA CHE COMINCIASSE, CON LARGO ANTICIPO, NELLA RETE E IN MODO SISTEMATICO, A SPIEGARE CON CHI AVREMMO AVUTO A CHE FARE IN MODO DA FAR TROVARE LORO CON LE BRAGHE CALATE, SULLA NECESSARIA DIFENSIVA, IMPEGNATI A CAPIRE CHE CAZZO STAVA SUCCEDENDO, DENTRO E FUORI I LORO PALAZZI A CORSO FRANCIA  O OVUNQUE NE AVESSERO UNO.

FUOCO DI SBARRAMENTO PREVENTIVO E QUALCHE ATTACCO PERFIDO MIRATO.  ALTRO CHE ANDARE AL MASSACRO  METTENDO A REPENTAGLIO LA NOSTRA SPERANZA DI LIBERTÀ.

QUESTO NON DOVEVA ACCADERE. COMUNQUE, RAGAZZI, ANCORA SI FA IN TEMPO. OGGI ESCO E VADO A CERCARVI UN “DIRETTORE” DELL’INTELLIGENCE DEGNO DI QUESTO NOME E DOMANI VE LO PROPONGO. VEDIAMO SE CAPITE IN COSA VI TROVATE E DI CHI AVRESTE DOVUTO FIDARVI.

RI-FIRMO A SCANSO EQUIVOCI.

ORESTE GRANI/LEO RUGENS

schermata-2016-09-07-a-07-19-11schermata-2016-09-07-a-07-20-03schermata-2016-09-07-a-07-20-28schermata-2016-09-07-a-07-20-44schermata-2016-09-07-a-07-20-57schermata-2016-09-07-a-07-21-13schermata-2016-09-07-a-07-21-32schermata-2016-09-07-a-07-21-52

Advertisements