Caro Mieli, come vedi, negli USA e nel Mondo, la Massoneria e i suoi complotti non esistono!

mieli1

Negli USA si delinea una strana situazione: ufficialmente le elezioni sono state, sotto gli occhi gli occhi di tutto il Mondo, un trionfo della democrazia ma ora che si sono concluse e prima ancora dell’insediamento del Presidente Trump, stanno dando, come risultato, di fatto, un governo di pochissimi, tutti ricchissimi, tutti guerrafondai, tutti antidemocratici sanguinari. Un governo di miliardari, se non proprio di banchieri. Ma questo, amico Paolo Mieli, era il disegno di quella massoneria ur-logista che, come è notorio, per te non esiste.

Invecchiando stai diventando ogni giorno di più un cattivo maestro che, con le menzogne e la disinformazione, fa più danni dei tanti paradossalmente onesti Oreste Scalzone, Franco Piperno, Tony Negri, Valerio Morucci, Adriana Faranda di cui sei stato compagno d’avventura.

Eri meglio, quando eri peggio.

Ma come si fa, ricordando chi era tuo padre, a dire che non esistono le trame segrete, i pupari, i poteri massonici, i servizi segreti! Tu e la storia della tua famiglia, siete la prova del contrario.

Oreste Grani/Leo Rugens che non manda giù che hai esternato il tuo voto (SI) che di fatto, da oggi, ti fa colluso con quel delinquente di Denis Verdini.

Nella vita, fino ad oggi, non ti sei fatto mancare nulla dagli assassini di Aldo Moro all’assassinio della Costituzione Repubblicana, ad opera del macellaio di Aulla e del suo burattino.

Advertisements