Voto popolare, il più presto possibile

Questo testo, nella sua chiarezza adamantina, compare oggi sul Blog delle Stelle nato ad opera di cittadini organizzati nel M5S. Il testo è indice di volontà  ad agire ma ancora di troppa prudenza e insufficiente determinazione a non subire la violenza che gli oligarchi vorrebbero esercitare ancora una volta sulla povera gente. Il voto referendario (e in particolare alcune percentuali in alcune zone) dicono che l’ora della rivolta è arrivata. Se non rimuovono il Ministro di Polizia, il “fazioso” Angelino Alfano (il Ministro dell’Interno deve essere persona equilibrata e non di parte!) e non si va – subito – alle elezioni, dobbiamo porci il problema di come e quando reagire.

Subire sarebbe disperdere e tradire.

Se non ora quando?

Oreste Grani/Leo Rugens

schermata-2016-12-08-a-17-24-49schermata-2016-12-08-a-17-25-10schermata-2016-12-08-a-17-25-25

Annunci