Affermo di aver allestito (per una sera) una discoteca all’aperto, in via della Conciliazione

s.pietro4

Qualcuno mi ha sentito raccontare, nei luoghi dove ancora mi fanno entrare, nonostante la pessima fama che mi precede, che un giorno lontano, ho deciso di trasformare, per una notte, Via della Conciliazione, strada, per chi non lo sapesse, che porta alla Basilica di San Pietro, in un luogo ludico, delimitato/transennato ma, al tempo, con libero accesso, dove si potesse suonare musica, fare spettacolo con le luci e, volendo, anche ballare. In allegria e con animo pulito. Lo decisi, lo proposi a chi di dovere, lo realizzai in accordo con le autorità ecclesiali ovviamente. Era un sogno ed era lecito sognarlo. A volte, i sogni, si realizzano, da svegli. Quello lo realizzai. Ovviamente quella che segue è la prova di come si possano creare, grazie all’amica elettronica, documentazioni rigorosamente false a sostegno di una qualunque cazzarata uno voglia raccontare.

s.pietro5

Oppure no e quello che documento è tutto rigorosamente vero. Anzi, come diciamo da queste parti, autentico.

Ogni tanto ci vuole un “siparietto” in mezzo a tanto orrore di cui sono costretto a parlarvi. E questo è uno dei più spensierati e tra quelli che ricordo con maggior piacere.

Ripeto serata indimenticabile.

Oreste Grani/Leo Rugens

Advertisements