1 francese, 20 venezuelani, 150 afghani

cimitero

Devo rispetto a tutti i morti per le lotte di liberazione nazionale o provocati da volontà terroristiche/insurrezionali ma è ormai evidente che ci sono morti di serie A, B, C e non “classificati”. Provate, se vi riesce, a pesare, nei media, queste tre cifre di morti avvenute nelle stesse ore (quelle appena trascorse) in Francia, Venezuela, Afghanistan. Provateci, fatevi delle domande e datevi delle risposte, perché a noi pesa troppo rimanere anche un solo minuto di più su questa sperequazione. Eppure esistono degli interessi diretti italiani sia in Afghanistan, sia in Francia, sia in Venezuela.

Oreste Grani/Leo Rugens

Annunci