E mo’ vediamo, come diceva mio padre

Non oscuro un bel niente: portatemi in giudizio se siete capaci.

Ricevo da parte di tale Roberto Caltagirone, marito di Aurora Bolici, la diffida a cancellare alcuni miei post che lo riguardano.

Lascio a voi giudicare: io, con oggi, ho finito di interessarmi di Aurora Bolici, di Roberto Caltagirone ma non ai legami sotterranei che potrebbero legarli ad Annamaria Fontana. Al rizoma pericoloso e intrigante tra queste due donne sono ancora interessato. E mi si può anche capire se si sa dove batte il mio cuore.

Quest’ultima, inoltre, mi sembra sia ancora in carcere, forse in attesa che si ricordi (giustamente) di dire al magistrato “chi” le abbia suggerito i comportamenti a danno di un parlamentare della Repubblica Italiana.

Rileggo i dialoghi che la pubblicazione del post-matrice ha saputo provocare e mi chiedo come possa mai essere possibile che ambienti che si auto-qualificano usando tali modalità narrative, possano ordire trame eversive.

Mi chiedo inoltre come possa essere possibile che qualcuno affidi i propri risparmi a persone che si esprimono in questi termini. Eppure, qualcosa di non chiaro deve essere avvenuto se uno (questo Roberto Caltagirone ad esempio) si ritrova imputato, a Salerno in un processo con persone di ben altro calibro.

Una, addirittura, l’ex dirigente dei servizi segreti Gianni Ciribelli, a suo tempo coinvolto nelle trame di Felice Maniero e in servizio a Bologna negli anni della strage.

Dicevo che questo Roberto Caltagirone, marito di tale Aurora Bolici è arrivato a dire, con toni aggressivi, che non conosce nessuno e che ha già vinto cause in questo senso con cifre risarcitorie sentenziate a suo vantaggio.

Questa vicenda apparentemente di poco conto mi ha incuriosito (e dico anche un po’ turbato) per come possa essere possibile che figure alla Annamaria Fontana, fauna che evidentemente popola la nostra bella Italia, riescano ad essere accreditate presso ambienti (parlo dell’IRAN, ad esempio) dove, normalmente, non passa uno spillo che non si vuole far passare.

Misteri. Mi turba e mi incuriosisce come nessuno riesca a fermare, in chiave preventiva e con la dovuta fermezza, figure come la signora  quando cominciano ad agire per attenzionare, probabilmente maleintenzionate, esponenti di rilievo delle nostre istituzioni repubblicane, come in questo caso, membri di organismi preposti alla sicurezza nazionale. Mi meraviglio anzi di dover apprendere che nessuno aveva provveduto a mettere sull’avviso i nostri rappresentanti parlamentari della pericolosità del personaggio. Mi meraviglio e mi comincio a chiedere cosa si dovrebbe fare, da mane a sera, se non impedire che accadano cose di tale gravità quando per svolgere, tra l’altro, questo compito, si beccano stipendi e indennità di cravatta degni del miglior/peggior Mauro Moretti.

Voi direte che se ci ricordiamo che uno come Licio Gelli ebbe a tenere l’Italia per le orecchie e i vertici dei “servizi” per le palle, non ci si dovrebbe meravigliare di nulla. Questo è anche vero ma io, come sapete, oltre a promuovere questo marginale e ininfluente blog, sono un incorreggibile patriota, un po’ cazzone, troppo spesso idealista e senza i piedi per terra. Che invece anche in questa non chiarita vicenda andrebbero tenuti ben piantati sul suolo patrio. Come sono intenzionato a fare in attesa di essere prelevato e trascinato in un’aula di giustizia da parte di questa onorata famiglia Caltagirone-Bolici per rispondere delle mie curiosità.

Anzi ho deciso, assecondando la mia natura di cocciuto sannita, che non rimuovo niente e come i veri cornuti (chi non ha portato le corna scagli la prima pietra!) ci ripenso rispetto alle “aperture civili” che avevo offerto a Roberto Caltagirone. Ci ripenso e non oscuro niente.

E mo’ vediamo, come diceva mio padre.   

Oreste Grani/Leo Rugens

Schermata 2017-05-25 a 07.51.26Schermata 2017-05-25 a 07.51.53Schermata 2017-05-25 a 07.54.20Schermata 2017-05-25 a 07.54.43Schermata 2017-05-25 a 07.55.20Schermata 2017-05-25 a 07.55.43Schermata 2017-05-25 a 07.56.01Schermata 2017-05-25 a 07.56.17Schermata 2017-05-25 a 07.56.34Schermata 2017-05-25 a 07.56.52Schermata 2017-05-25 a 07.57.12

Annunci