Acciaio: Parliamo di cose serie oltre che di business per la famiglia Marcegaglia

Il pezzo che recuperiamo dai media apre la stagione per il marginale ed ininfluente Leo Rugens di una riflessione sull’acciaio e cosa si dovrebbe tentare per non ripiegare, come Italiani, in un mero ruolo da alzatori di palle per gli schiacciatori, oltretutto di squadre avversarie. Acciaio quindi cosa seria le cui carcasse non si devono abbandonare agli avvoltoi che, dopo averci rifilato i disastri ambientali annessi e connessi, vorrebbero usare la ricchezza e la conoscenza accumulata nei decenni intorno a questi luoghi, come fosse “cosa loro”. E non nostra. Questa volta, sperando di non essere frantesi, pensiamo sia meglio considerare l’acciaio e gli altiforni, “cosa nostra”.

Oreste Grani/Leo Rugens

Schermata 2017-06-17 a 09.41.05Schermata 2017-06-17 a 09.41.34Schermata 2017-06-17 a 09.42.00Schermata 2017-06-17 a 09.42.19

Annunci