Massima attenzione al Qatar anche da parte degli analisti di Caffè Geopolitico 

curiosità_caffè.jpg

L’ottimo think tank (tali noi li consideriamo) Caffè Geopolitico, a firma di Valerio Mazzoni, il 13 giugno 2017, ha dedicato un lungo e documentato articolo al Qatar e alle complessità che quella penisola pietrosa, riccastra come pochi lembi di pianeta (forse, a metro quadro, è la terra più ricca del Mondo), si porta dietro. Lo pubblichiamo integralmente come assaggio di attenzione a questa fonte che della “politica estera” fa il suo stesso motivo di esistenza. Lo fa da anni e con credibilità crescente in un campo in cui gli infortuni, viceversa, sono all’ordine del giorno. Noi, grazie a Pompeo De Angelis, abbiamo detto la nostra su questa lingua di terra. Ci preme che non ci si distragga da questi scenari da cui può partire, in ogni momento, la scintilla/il fulmine/l’innesco deliberatamente “piazzato” che può incendiare la prateria, resa ancor più arsa dall’assenza di acqua che andrebbe equamente distribuita. Ma questo, come si dice di solito, è un altro discorso. O lo stesso.

Oreste Grani/Leo Rugens


Schermata 2017-06-17 a 16.57.59Schermata 2017-06-17 a 16.58.20Schermata 2017-06-17 a 16.58.51Schermata 2017-06-17 a 16.59.09Schermata 2017-06-17 a 16.59.30Schermata 2017-06-17 a 16.59.52Schermata 2017-06-17 a 17.00.08Schermata 2017-06-17 a 17.00.25Schermata 2017-06-17 a 17.00.48Schermata 2017-06-17 a 17.01.12

Annunci