Game Over: a proposito di slot machine, politici corrotti e complici insospettabili

Smashing-Confiscated-Slot-Machines

Se già negli anni Trenta si sapeva che le slot machine creavano dipendenza, PERCHÉ si è concessa la loro diffusione in Italia? Chi pagherà il conto?

Vi stiamo venendo a prendere ladri, riciclatori, spacciatori di ludopatie, induttori al suicidio, dissipatori del risparmio degli italiani teoricamente garantito e favorito costituzionalmente.

Il breve filmato che potete visionare cliccando a seguire è uno stralcio/esempio di attività di informazione (vogliamo chiamarla contro-informazione professore?) che abbiamo finanziato – negli anni passati – certi di compiere il nostro dovere di cittadini liberi e consapevoli dei complotti (siamo pertanto orgogliosamente dei complottisti/populisti) che i poteri della criminalità politico-mafiosa si preparavano ad ordire e attuare. E tutto questo, senza che nessuno si offenda, lo denunciavamo (e la denuncia la finanziavamo) immettendolo in “Libera rete“, anni prima dell’irruzione nel Parlamento repubblicano del M5S. Prima è prima, dopo è dopo, a nostro modestissimo avviso. Ma questo, come vedremo, continuando a “cacciare le carte” (e i filmati), è un’altra cosa. O, forse, la stessa.

Oreste Grani/Leo Rugens

Schermata 2017-07-22 a 09.42.17

Vedi il video

Annunci