Erdogan il turco, non lascia margini di libertà

OzlemDalkiran_1_460x230

La cittadina turca Orlem Dalkiran è stata arrestata da quel galantuomo di Erdogan. Tra quante altre persone questo sia avvenuto, comincia ad essere difficile dirlo. Disinformazione come se piovesse! Certamente dopo il mancato (?) golpe, Erdogan si è trovato avvantaggiato e non passa giorno che non rinchiuda qualcuno che non la pensa come lui. Nonostante questi provvedimenti, non va rimosso che se non si fosse ingraziato la maggioranza dei turchi in diaspora, avrebbe perso il referendum. Certamente nelle città maggiori, Erdogan è in minoranza. In Turchia, una sorta di guerra civile, a mio superficiale e ininfluente giudizio, è sempre più vicina. Come, parimenti, una qualche sorte di conflitto generalizzato ritengo che colpirà l’Egitto. Entrambi i paesi non mi sembrano stabilizzati come i due dittatori vorrebbero che fossero. E se non c’è stabilità in Turchia e in Egitto, il nostro Mediterraneo non mi sembra che possa dormire sonni tranquilli. Ma neanche con in sella questi due sanguinari dittatori a farla da padroni.

Oreste Grani/Leo Rugens oggi in veste di avaaziano. Come la bella e coraggiosa Orlem.

Schermata 2017-07-24 a 09.35.27

Annunci