È un reato dire che ammazzerei sia gli jiadisti che i due litigiosi infermieri napoletani?

attentato-barcellona16

Certo che odio gli insorgenti/terroristi affiliati all’ISIS, giovani o meno che siano, tanto da ammazzarli, se mi fosse concesso, con le mie mani. Altrettanto mi sono odiosi (e quando dico “altrettanto” vuol dire almeno con la stessa intensità) quei due pezzi di merda di infermieri che litigandosi il come e il quando dovevano prestare servizio, hanno ucciso (come volete chiamare il loro agire?) quel ragazzo gravemente feritosi, a Napoli, in un incidente stradale. Ma che ce frega, dottò, tanto il Napoli Calcio ha ben esordito contro il Verona. E l’oppio, anche per quest’anno, ve lo hanno assicurato.

Schermata 2017-08-20 a 21.32.15

Li odio e li passerei per le armi esattamente come quelli che, credendo in Allah, sgozzano persone per strada. Scegliendo possibilmente donne, vecchi e bambini. Pezzi di sterco di maiale gli uni; sterco di maiale gli altri. E non mi dite che invece dovrei fare classifiche. Anzi, se ci penso bene, fucilerei alla schiena prima gli indegni infermieri e poi gli sconvolti jiadisti. Li ammazzerei entrambi, ma nell’ordine che ho indicato. Certamente entrambi e ho orrore di dover arrivare a pensare e scrivere cose del genere.

Oreste Grani/Leo Rugens

Schermata 2017-08-20 a 21.29.27Schermata 2017-08-20 a 21.29.51Schermata 2017-08-20 a 21.30.11Schermata 2017-08-20 a 21.30.27