La misura attiva nell’epoca della sua riproducibilità tecnica

Lubianka

Mosca ha sempre creduto che, delle quattro principali potenze dell’Europa occidentale, l’Italia avesse le maggiori probabilità di diventare uno Stato progressista ben disposto verso l’Unione Sovietica.

Così si esprimevano a pagina 628 C. Andrew e O. Gordievskij in La storia segreta del KGB risalente al 1990 (da lì sono tratte anche le seguenti citazioni dell’edizione Rizzoli del 1996). Poco oltre gli autori ricordano gli affari d’oro che legarono la FIAT, il PCI e l’URSS in relazione alla costruzione degli impianti automobilistici a Togliattigrad e sostengono che la morte di Moro fosse considerata “una vera sciagura per gli interessi sovietici”. Con l’andare degli anni, a Mosca si formò una “lobby italiana” fortemente interessata a sostenere le ragioni del PCI, ma fu messa in difficoltà, per esempio, quando a Mosca si fece osservare che il PCI non si fosse dato molto da fare per sostenere la linea sovietica di opposizione allo scudo spaziale “nonostante la sua estesa rete di contatti e di mezzi di diffusione. Da parte sua, il KGB si limitò ad annotare che il pubblico italiano non era favorevole alle «misure attive». Fu detto che ciò dipendeva in gran parte dal fatto che Craxi aveva orientato verso destra il partito socialista, e il PCI lo aveva seguito” (pag. 641).

Cosa sia una “misura attiva”, ragion d’essere di questo stesso blog, lo potete dedurre dalle vicende narrate di seguito, vere false autentiche che siano.

Schermata 2017-12-10 alle 12.45.48 PMSchermata 2017-12-10 alle 12.46.23 PMSchermata 2017-12-10 alle 12.46.49 PMSchermata 2017-12-10 alle 12.47.04 PM

Che la misura attiva sopra esposta appartenga a un mondo che oggi si è trasformato profondamente, sempre un agente del KGB-FSB è alla guida del Cremlino, ci deve obbligare a riflettere in merito alla facilità con la quale le “bufale” o “fake news” o per essere precisi le “misure attive” possano circolare nella rete in un rimbalzo infinito andando a colpire chiunque, indiscriminatamente.

Dionisia