Un suggerimento al toscano (Verdini) inventore della candidatura a Siena (2011) di Alessandro Nannini

Il 4 marzo prossimo venturo saranno tre anni che abbiamo pubblicato il post che oggi ribloggo.
Straziante – per voi e per come continuano a trattarvi – l’elenco che facemmo dei dodici arrestati. Straziante e umiliante. Votate Forza Italia, votate. Se proprio non ci riuscite, votate PD! Mi raccomando non vi sbagliate.

Oreste Grani oggi particolarmente incazzato anche con quelli che in questi cinque anni non sono riusciti a chiudere la partita

Leo Rugens

dudù

Quando il mestatore pluripregiudicato Denis Verdini faceva artatamente filtrare informazioni relative ai contenuti del “Patto del Nazareno” oggi sappiamo che – in realtà – stava alimentando un’operazione di speculazione in Borsa, in Italia e all’estero, sui titoli della galassia Mediaset. Si è trattato di aggiotaggio allo stato puro: un salita vertiginosa del 25% del valore dei titoli più significativi corrispondenti a quasi 1 miliardo di euro (mille milioni!) di aumento del valore. Tutto questo in funzione del primo passo già effettuato della vendita del 7,79% delle azioni del “gruppo” con un incassetto di 377 milioncini di euretti e del secondo che dovrebbe destinare non si sa a chi la maggioranza dei beni dei figliettini dell’uomo più generoso d’Italia. Prima che Dudù il cane (a proposito, se ben ricordo, Dudù era il soprannome anche del figlio di Berlusconi, Pier Silvio, quando era bambino), e la padroncina di Dudù, facciano sparire tutto…

View original post 359 altre parole