Fra tutti ci sono sempre i preferiti: Taverna, Tofalo, Giarrusso

paola taverna

Auguri al M5S tutto ma in particolare ad alcuni cittadini fattisi parlamentari di cui ho seguito con maggiore attenzione i comportamenti. Prima di tutto un in bocca al lupo (certo che risponderà “viva il lupo”) a Paola Taverna a cui questo blog, sin dal 5 ottobre 2013 (LETTERA APERTA ALLA CITTADINA PAOLA TAVERNA, ELETTA AL SENATO DELLA REPUBBLICA – CON DONNE COME LA SENATRICE PAOLA TAVERNA (M5S) SI REALIZZA L’AUSPICIO (RIDARE DIGNITÀ AL PARLAMENTO) CHE FORMULAMMO IL 2 FEBBRAIO 2013), mise gli occhi addosso, certi come eravamo che ci si trovava di fronte a una persona onesta e che avrebbe, passo dopo passo, momento formativo dopo momento formativo (non si nasce “imparati”), onorato l’Istituzione repubblicana.

ANGELO-TOFALO-ABU-OMAR-COPASIR-SERVIZI-SEGRETI

Così è stato. Poi, nei mesi successivi, nel mio cuore ha trovato posto Angelo Tofalo che ha il merito indiscutibile di aver aperto un ragionamento sull’Intelligence che nessuno in questo Paese di distratti voleva affrontare (LA SESTA STELLA – È NATA INTELLIGENCE COLLETTIVA: UNA BUONA NOTIZIA – UBIQUITÀ OVVERO LA DIMENSIONE NECESSARIA DI UN’INTELLIGENCE CULTURALE – DA LO STATO INTELLIGENTE A INTELLIGENCE COLLETTIVA – SI AVVICINA IL CONVEGNO “INTELLIGENCE COLLETTIVA” E IL CONSIGLIO AFFETTUOSO E RISPETTOSO È CHE “NESSUN DORMA”, SOPRATTUTTO DOPO – SESSO, DENARO, ARMI E SERVIZI SEGRETI DA SEMPRE FANNO E DISFANO GLI UOMINI POLITICI E I LORO SODALI). Tanto per cominciare e limitandomi al 2015. Si coglie, da una attenta lettura di questo blog, che, a volte, sono stato in disaccordo con le scelte di Tofalo o quelle che è meglio chiamare timidezze su di un tema dove non si dovevano, viceversa, fare sconti a nessuno che avesse avuto, nel passato “regime partitocratico”, gravi responsabilità. Comunque anche per lui – siamo certi – ci sarà il secondo mandato e, auspichiamo, gli vengano assegnate nuove responsabilità nel settore strategico della sicurezza dello Stato. Se non, addirittura, responsabilità di Governo.

Governo battuto a voto segreto su competenze Senato

Dalla difficile terra siciliana, dalla bella, colta e tormentata Catania, ci aspettiamo che “salga”, nuovamente eletto, Michele Mario Giarrusso che ha dimostrato, negli organi preposti al contrasto alla criminalità, di sapere il fatto suo. Con il suo apprezzato libro/vademecum (ESCE “IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO” DI GIARRUSSO-LECCESE E VI INVITO A COMPRARLO – ILARIO LOMBARDO MANDA UN AVVERTIMENTO MAFIA STYLE A MARIO GIARRUSSO. IL M5S REAGISCA SUBITO PRIMA CHE SIA TARDI – DICE CON AUDACIA IL SEN. GIARRUSSO: “SONO STATI I SERVIZI SEGRETI”. E FORSE NON SI SBAGLIA – IL SENATORE GIARRUSSO (M5S) NON VA LASCIATO SOLO, PARTICOLARMENTE NEL CASO DAPHNE CARUANA GALIZIA!) dedicato al tema nodale del voto di scambio, il senatore ha portato avanti una vera e propria lotta senza quartiere a chi riteneva “normale” farsela con i mostri che mirano a impadronirsi dello Stato, nell’indifferenza generale. Bravissimo quindi anche Giarrusso atteso, una volta eletto, a nuovi incarichi istituzionali.

Oreste Grani/Leo Rugens benaugurante