Torna il colera nello Yemen, previsto e prevedibile

People stand past houses destroyed by Saudi-led air strikes in an outskirt of the northwestern city of Saada

Ho scritto tempo addietro che nello Yemen erano pronte sorprese da far vergognare il resto del mondo dicendo che le malattie che si preparavano avrebbero non solo infettato gli yemeniti (che, per chi non lo sapesse, sono degli umani) ma da li potevano diffondersi ulteriori epidemie.

Ora è ufficiale che è scoppiato nuovamente il colera. La vergogna è tanta se si pensa che tutto era previsto e prevedibile. Il mondo paraculo occidentale si meriterebbe un pandemia capace di non risparmiare nessuno a cominciare da quelli che si sono arricchiti vendendo armi alle fazioni in lotta.

Oreste Grani/Leo Rugens

yemen-survivors-1