Archivio Mensile: marzo, 2018

Algeriade 6 – Pompeo De Angelis

Il cavallo bianco e il cavallo nero Pochi erano i capi che sulla costa africana si preparavano a subire la guerra con la Francia: in prima fila, vi erano costretti Hussein il dey… Continua a leggere

Aldo Moro: alla ricerca del movente primo

In questi anni (sono entrato nel settimo) vissuti anche da blogger, ho scritto tanto su terrorismo e riferendomi all’attacco che il Paese subì quando Aldo Moro fu prima rapito e poi ucciso. Avvicinandoci… Continua a leggere

Lasciò scritto Machiavelli, nell’Arte della guerra: “…perché la gente inordinata ha paura della ordinata”

Quando mi avvicino ad iniziative culturali e formative, tra l’altro finalizzate al contrasto (in realtà è una vera e propria guerra asimmetrica, segnata da gradi progressivi di complessità) all’intreccio tra potere politico e… Continua a leggere

Richiesta di sostegno

Da sempre penso che, chiedere aiuto, sia segno di virilità, cioè di forza. Pertanto, ogni volta che qualcuno me lo ha chiesto, negli anni in cui potevo, agivo. Se avete letto ciò che è… Continua a leggere

Marco Minniti e perché nel titolo l’abbino a Oskar Groening?

Oggi, finalmente, è morto il contabile del campo di sterminio di Auschwitz, tale Oskar Groening. Il contabile era così nominato perché… “contabilizzava” i pochi soldini rimasti nella disponibilità di chi (ebreo, comunista, omosessuale,… Continua a leggere

Arrestati Astaldi e Polizzotto. Non perdiamo l’occasione per capire

Questo lancio ANSA (non ANAS!!!!!!) dice tutto e potrebbe bastare per segnalare, ancora una volta, alla Rete come queste termiti si stiano divorando il tessuto connettivo del  Paese. Potrebbe bastare ma non a… Continua a leggere

“Lavanderia Italia”, un problema centrale per la sicurezza nazionale e internazionale

In un’intervista che aveva concesso a Vita, Luigi Di Maio delineava i punti cruciali di un “welfare 5 stelle”. Non ultimo, anzi cruciale il tema della lotta all’azzardo. Un azzardo che, nel 2017 (dati dell’Agenzia dei Monopoli, 31 dicembre… Continua a leggere

Roberta Lombardi + Davide Barillari con determinazione per un Lazio a cinque stelle

Originally posted on Leo Rugens:
Quando fu rubato il portafoglio alla parlamentare a 5 stelle Roberta Lombardi (il nostro post fu del 15 aprile del 2013), eravamo lontanissimi dalla fase politica e di…

In ode alla luna e all’amica morte

Originally posted on Leo Rugens:
Come molti di voi sono affezionato alla Luna. Sono – anzi – innamorato dell’astro. Quando l’anno convenzionale si approssima alla fine, da anziano malandato, sono raggiunto da pensieri…

Intelligence: senza i ricordi la vita sarebbe uno spaesamento continuo

Originally posted on Leo Rugens:
? Origine/fine e futuro/passato stanno, nel mio metodo pedagogico-formativo (ormai – come leggete – mi sono lanciato ed anche un po’ montato la testa) a stretto contatto. Tra…

Collegamento mancante o – come dicono quelli che sanno – Missing Linkage

Ho spesso riportato in questo blog (e per anni ovunque fosse necessario) il pensiero di Christopher Andrew sulla mancanza di “comunicazione” tra i segreti segreti e il ceto politico riscontrabile in quasi tutti… Continua a leggere

Il pensiero complesso e la scommessa di Luigi Di Maio

Ovvero il mio suggerimento al leader del M5S. Il perché di questo incipit e di questo titolo, lo trovate risolto almeno in parte, più avanti, nel post. Mi dispiace sinceramente di non avere… Continua a leggere

La Sicilia possibile maestra di vita e di educazione al lecito e al bello

Alcuni giorni addietro (pochi in realtà) mi sono trovato a ragionare con una persona che mi è sempre più cara, sul valore strategico della Sicilia nel Mediterraneo, isola che si è espressa, con… Continua a leggere

Prima seconda o terza repubblica per quanto riguarda i servizi sembra che nulla cambi

Secondo quello che le fonti aperte fanno trapelare (è già un miracolo visto il tema) Gentiloni sarebbe stato in grado di stabilire che i nostri servizi avevano fatto un “ottimo lavoro”, per cui… Continua a leggere

Si avvicina il 40° del sequestro Moro e pubblichiamo cose che riguardano altro

Tengo ai miei post e a cosa ho saputo dire e, nel dire, pre-vedere. Sono stanco anche di sentirmi spiegare dall’ultimo che arriva chi sia Beppe Grillo, chi Luigi Di Maio e dove… Continua a leggere

Che fine faranno? Apriamo una sottoscrizione… per farci risarcire dei danni

Tengo ai miei post e a cosa ho saputo dire e, nel dire, pre-vedere. Sono stanco anche di sentirmi spiegare dall’ultimo che arriva chi sia Beppe Grillo, chi Luigi Di Maio e dove… Continua a leggere

Il ragionier Rosato (non Fattozzi) e i suoi misfatti

Se avessi scritto, nei mesi precedenti la votazione, che Ettore Rosato era un vero ebete (e che anche somaticamente se ne vedevano i segni), un po’ mascalzone, certamente avversario politico sleale che pur di… Continua a leggere

Algeriade 5 – Pompeo De Angelis

I capitani maledetti Il comando di terra venne conteso fra vari generali. Infine, Carlo X, d’accordo con il capo del consiglio, principe di Polignac, scelse Louis-Auguste de Bourmont, ministro della Guerra in carica,… Continua a leggere

Leo Rugens (Oreste Grani): Ipazia, l’8 marzo e le doverose scuse alla donna a cui devo tutto

Originally posted on Leo Rugens:
8 marzo si, 8 marzo, no! Per uno che, sin dai primi anni novanta, ha scoperto la figura di Ipazia e che alla divulgazione di quella esemplare figura…

Ipazia fu uccisa l’8 marzo del 415?

Ipazia fu scarnificata viva antistante la sua amata Biblioteca, forse l’8 marzo del 415. Da quando (era il Dicembre del 1991) sono stato introdotto alla conoscenza della vita esemplare della Maestra, ogni “8… Continua a leggere

La eventuale solitudine della prof. Emanuela Del Re

Il 16 settembre 2017 (maledizione, come passa il tempo!) ho lasciato in rete una personale riflessione sulla statura degli uomini e delle donne che reggono il mondo. In realtà il pensiero, come spesso … Continua a leggere

Tra una università e l’altra: Link Campus e Niccolò Cusano

L’odore dei soldi, se valeva per Berlusconi, deve valere anche per i berlusconini. E che si tratti di un berlusconino penso che la biografia lo dica al di la di ogni ragionevole dubbio.… Continua a leggere

In Sicilia, laboratorio d’Italia, niente voto di scambio ma troppi voti per il M5S per essere computati?

Era il novembre il novembre del 1973 (non 1917!), ed ero (oggi ne sparo una delle mie super balle), sia pur giovanissimo (26 anni), a Catania, il responsabile (tra l’altro) del “distretto operativo”… Continua a leggere

Il Sud di qualità doverosamente rappresentato da alcuni esponenti del M5S

Chi mi conosce sa quanto tenga a che, nelle possibili sedi di ragionamento politico e culturale, si mostri di avere a cuore il tema che possiamo chiamare del Sud di qualità. Anzi, mi… Continua a leggere

Pontidagate?

    — A Matteo Salvini va riconosciuto il merito “storico” di essere stato tra i primi politici europei a sbilanciarsi a favore di Mosca nel contenzioso tra l’Ucraina e la Federazione Russa. Un… Continua a leggere

“La fine di Forza Italia lì dove era iniziato tutto”

Erano i primi anni Ottanta quando un repubblicano DOC, triestino con venature giudaiche, mi insegnò che chi controlla la Sicilia controlla l’Italia, fu una grande lezione, riascoltata più volte, che ricordo con affetto.… Continua a leggere

Del capitolo: Anche in Campania i “forzaitalioti” sono stati massacrati

Quando redigevo il post “CARO SGARBI, DI MAIO HA DEI LIMITI MA, CON GRILLO, HA LA RESPONSABILITÀ DI AVERVI LASCIATO RESPIRARE…” in cui mi riferivo a come fosse grave che un uomo con gli… Continua a leggere

I titoli della famiglia Berlusconi crollano in Borsa

I titoli in Borsa della Famiglia Berlusconi stanno giustamente tracollando (- 4,63%) perché la relazione tra quelle aziende e la copertura politica è sempre stata totale. Anzi, tutto quello che Berlusconi ha “messo… Continua a leggere

Attenti al giovane Caimano

  Se c’è uno che può considerarsi soddisfatto del risultato elettorale, ampiamente previsto a mio avviso, è Renzi Matteo. Innanzitutto ha fatto eleggere la sua Regina, Boschi Maria Elena proteggendola con l’immunità. Un… Continua a leggere

Matteo Renzi si dimette e gli unici che non sapevano come sarebbe andata finire erano i servizi segreti francesi

Vediamo se riesco a distrarvi, anche solo per un momento, dai risultati elettorali (importantissimi!) ricordandovi che la politica estera, secondo questo marginale e ininfluente blogger, è tutto. E nello scriverlo intendo dire che… Continua a leggere

Mario Giarrusso (M5S) rientra in Senato spinto da una valanga di voti di siciliani onesti

Il senatore uscente Mario Michele Giarrusso (M5S) rientra nelle istituzioni repubblicane al suono della fanfara squillante di un risultato ottenuto nella sua Sicilia, terra sofferta dove era nata sostanzialmente Forza Italia che oggi… Continua a leggere

Cecconi o non Cecconi (M5S) Minniti è stato ridimensionato anche lontano dalla Calabria

Andrea Cecconi, il non candidato del M5S a Pesaro, se ho capito bene, sta ridimensionando il super apprezzatissimo (ma da chi e perché?) ex Ministro dell’Interno, Marco Minniti, già cinghia di trasmissione (si… Continua a leggere

Vittoria netta per il M5S. Berlusconi e Renzi finiti. La Lega raccoglie i voti che dovevano andare a Casa Pound

Avviso al M5S: Evitiamo di vanificare questo atto di fiducia di milioni di italiani Il mio diario di ieri. Ore 19:00 si sfiora (si passa?) il 58% degli aventi diritto al voto che… Continua a leggere

Barbara Lezzi (M5S) ti adoro!

Barbara Lezzi (M5S) ti adoro: a Nardò, la pentastellata pugliese, “pizzica” l’italianoeuropeo Massimo D’Alema (quello!!!!!!!)10 a 1! Lei 39%, lui 3,9%. E andiamooooooooooo! Oreste Grani/Leo Rugens

Incarico a Luigi Di Maio o l’avventura signor presidente!

Originally posted on Leo Rugens:
Qualunque cosa accada “di negativo” (ovviamente secondo la visione di questo marginale ed ininfluente blog) rispetto ai voti espressi il 4 marzo, chi avesse a cuore le sorti…

Do i numeri nella speranza che Di Maio abbia una scala reale o almeno un poker di donne

Originally posted on Leo Rugens:
Questa mattina, forte della mia marginalità e ininfluenza (ma chi volete che mi legga?), violo il divieto (altra follia!) a rendere pubblici i sondaggi. Anche perché questo non…

Perché lo scrutinio del voto pervenuto dai seggi all’estero è stato sospeso?

Originally posted on Leo Rugens:
È una vecchia domanda: ma ce fate o ce siete? Schede sbagliate da Nord a Sud. Duecentomila nella sola Palermo. A Roma, ai Parioli, a via Tommaso Salvini,…

Basta con troppe scimmie di Borel in attesa che scrivano l’Iliade o l’Odissea

A ore, a scrutini fatti (primo arriverà il M5S!), i cittadini potrebbero ritrovarsi in un luogo politico/mentale, proiezione di quella complessità emergente, prevista e prevedibile, non affrontata, negli ultimi cinque anni, con la… Continua a leggere

Anche Borsellino era incazzato con Vincenzo Scotti

La timida e riservata Dionisia si chiede nel post CHI LO DICE A GRILLO & CASALEGGIO CHE VINCENZO SCOTTI È L’UOMO DELLE SLOT MACHINE? chi possa ora dire a Grillo chi in realtà sia Vincenzo Scotti.… Continua a leggere

L’Algeria non è solo ENI e gli illeciti di Paolo Scaroni

Esce un altro post (siamo a quattro) dedicato alla storia dell’Algeria e a scriverlo è Pompeo De Angelis, storico fuori classe conoscitore della materia come pochi. Studioso della storia dell’Algeria, quella di un… Continua a leggere

Torna il colera nello Yemen, previsto e prevedibile

Ho scritto tempo addietro che nello Yemen erano pronte sorprese da far vergognare il resto del mondo dicendo che le malattie che si preparavano avrebbero non solo infettato gli yemeniti (che, per chi… Continua a leggere

Perché lo scrutinio del voto pervenuto dai seggi all’estero è stato sospeso?

È una vecchia domanda: ma ce fate o ce siete? Schede sbagliate da Nord a Sud. Duecentomila nella sola Palermo. A Roma, ai Parioli, a via Tommaso Salvini, ci si accorge (in realtà… Continua a leggere

Nella primavera ’94 Paolo Graldi, senza volere, fornì l’argomento portante alla mia tesi odierna su Scotti

Il 9 settembre 2012 (in quel mese mi leggevano poche centinaia di cittadini curiosi o navigatori incalliti di bocca buona) postavo il mio 27° articolo. Oggi siamo a 4.187 e i lettori potrebbero… Continua a leggere

Siamo abituati a cacciare le carte: Vincenzo Scotti si è salvato solo per prescrizione

Cacciamo le carte (per noi le carte sono sempre quelle relative alle “fonti aperte” di cui siamo estimatori e, qualcuno, troppo buono con noi, dice anche esperti) e atteniamoci alla prosa puntuale di… Continua a leggere

Chi lo dice a Grillo & Casaleggio che Vincenzo Scotti è l’uomo delle slot machine?

“Pur avendo superato da tempo la scomunica sociale del gioco, sembra ancora riemergere un tentativo di classificare i giochi in buoni e cattivi: il Lotto è buono, le slot machine sono cattive. La verità è… Continua a leggere

E D’Alema?

D’Alema ha un’unico obiettivo festeggiare la vittoria della destra. Per uno che è stato un importante leader della sinistra italiana è una scelta incomprensibile. Così si è espresso qualche giorno fa quel Orfini Matteo… Continua a leggere

È un dovere politico fermare il gattopardo Vincenzo Scotti

Andiamo per esempi e prima di domani. Se uno sa leggere non dico tra le righe in questi post che accoratamente sto lasciando nella rete c’è materia sufficiente per scelte di tipo politico… Continua a leggere

Senza movente si fanno solo chiacchiere, come la criminologa Paola Giannetakis dovrebbe sapere

La cosa si aggrava di ora in ora dal momento che questo marginale e ininfluente blogger ritiene di aver trovato il movente di questo vicenda che chiameremo LinkCampus. Cerchiamo di non cadere dal… Continua a leggere

Vincenzo Scotti ha fatto Bingo un’altra volta

Ci ha creduto anche l’ex ministro Scotti. D – Ma cosa c’entra col bingo, lei? VINCENZO SCOTTI – presidente Ascob: I miei interessi sono interessi in questa fase preminentemente culturali legati all’università e… Continua a leggere

Mifsud dove sei? Potreste chiederlo a Scotti c/o Link Campus

  Ve lo avevamo detto il Primo Novembre 2017 che la Link Campus di Vincenzo Scotti, ospitava gente strana, il maltese Joseph Mifsud per esempio. È di queste ore la notizia che mezzo… Continua a leggere