Appello al lettore Gennariello Fieramosca

Ramanujan2

Pochi blog hanno lettori che, in 29 mezze (penne) righe, riescono a citare, dando un senso a ciò che dicono, O zu’ Vasa-Vasa Ramanujan (l’enigmatico autodidatta indiano); la dea Namagiri, sua ispiratrice/suggeritrice/protettrice; il cabalista Arie Ben Nun, regalo (se così è) all’Umanità che la Tripolitania ebraica, fece, anni addietro, prima di passare ai barconi di disperati che da quelle terre oggi vengono indirizzati verso gli approdi europei, piuttosto che il da noi altre volte citato, David Hilbert, saggiamente e rispettosamente definito, da Gennariello Mosca-Fiera, ragazzaccio. Gennariello Fieramosca è il nostro lettore fuori dall’ordinario.

Namagiri

Namagiri

Perché l’enigmatico G. F. ci legga, per ora, è un enigma. Ma essendo estimatori di Turing, sappiamo che anche Enigma può essere “capita”. E questo, fidando di avere tempo (che fugge), pazienza ed acume sufficiente, ci prefiggiamo di fare. Sempre sperando che, con generosità, sia pur misurata, nel frattempo, il nostro erudito/colto/sapiente/saggio/umano lettore ci faccia pervenire il corrispettivo (in euro) per l’acquisto di una ciotola di riso, con l’olio e il limone (era la dieta vegana di Ramanujan da lui citato che, cosa da non dimenticare, mal nutrito, se ne è andato giovane, malato di tubercolosi), per 365 giorni. Tenendo conto che ottanta grammi di buon riso (come ben sa il nostro Garagista che di risi senza i bisi se ne intende) bisogna mangiarli al giorno (che farebbero 29.200 grammi per un anno), che 10 litri di buon olio ci vogliono e che i limoni vanno comprati freschi e in abbondanza.

Arie Ben Nun

Arie Ben Nun

Fuori dagli scherzi, come agli altri che ci cominciano intelligentemente ad aiutare, anche a Gennariello, sfacciatamente, vorremmo dover rivolgere, quanto prima, un motivato e circostanziato ringraziamento.  Anche per una quota parte che, sommata con le altre, fa il totale. Parafrasando, con questo finale, il Principe de Curtis, vero modello ispiratore, dove la nostra miseria è tanta e la nobiltà tende a zero.

La Redazione notturna

Schermata 2018-04-06 a 09.11.17Schermata 2018-04-06 a 09.11.33

Alcuni ci stanno aiutando, altri rimangono indifferenti.

Per scelte personali (la condizione economica in cui vivo), culturali, politiche e di natura organizzativa, ho deciso di ricorrere all’aiuto del mercato chiedendo ai lettori di Leo Rugens un contributo (cifre semplici) per assicurare la sopravvivenza e l’indipendenza del blog.

Mi sono affidato a PayPal ma ho anche la possibilità, se me lo chiedete, di indicarvi un IBAN relativo ad un normale conto corrente.

Trovate quindi – a piede dei post – una novità rappresentata dalla richiesta, sistematicamente ripetuta, di sostegno con il possibile l’invio di piccole cifre.

Ci sarà tempo per chiedervi altro. Fuori dagli scherzi, grazie anticipatamente.

Per le piccole cifre abbiamo deciso di prendere soldi da chiunque con le ormai semplici modalità del versamento sul circuito PayPal usando il nostro indirizzo e-mail:  leorugens2013@gmail.com

la Redazione