L’ordine democratico comincia dal giardino di casa

fattori2

Sapete certamente (se ci avete letto con attenzione in questi anni) che un fare sul piano dei cambiamenti paradigmatici culturali e politici, secondo la nostra visione delle cose, comincia dal “giardino di casa”. Ora che lo sforzo è stato fatto (bene o male) per portare nel Parlamento repubblicano un numero straordinario di cittadini eletti (oltre trecento “giovani e forti” evitando che finiscano “morti” evocando i celebri versi) sotto il benemerito simbolo del M5S e dopo che per accordi pregressi o dati di fatto (succede anche questo nel divenire delle cose) il MoVimento è al governo del Paese da alleato di una forza politica (la Lega) che si mostra ogni giorno di più per quella che è sempre stata (cioè una forza destabilizzante la convivenza civile se non eversiva), alcuni nel M5S sostengono che il km 0 della democrazia partecipata deve cominciare da subito ad essere rivitalizzata/applicata nel giardino di casa. Gira in rete un video della parlamentare (è senatrice già eletta nel 2013 nel Lazio dove risiede e lavora politicamente dal lontano 2010) Elena Fattori che a tal proposito vale la pena di ascoltare e valutare per più fattori. Il primo fra tutti che la senatrice si esprime con grande pacatezza (ma ferma nelle sue valutazioni), e che è la donna che arrivò seconda nella “gara” per la leadership nel M5S dopo Di Maio. Per capirsi è la parlamentare che si contrappose (uscendo ne onorevolmente battuta) a Luigi Di Maio quando lo stesso fu scelto da alcuni della base per guidare il MoVimento con modalità oggi chiare a tutti. La Fattori colpisce per la sua fermezza e direi determinazione (anche il tempismo è quello giusto) con cui chiede di mettere ordine democratico nel giardino di casa. Inoltre mi sembra abbi chiaro cosa sia il Parlamento e cosa sia il MoVimento e quali rapporti debbano intercorre tra queste due realtà. Bene, ci piace e troviamo doveroso ce onesto parlarne. Anzi, consentire alla senatrice di mostrarsi ed essere ascoltata. Civile e intelligente come appare. E non da ieri.

Oreste Grani e la redazione tutta

Schermata 2018-06-22 a 09.22.05Schermata 2018-06-22 a 09.22.33

 

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/21/m5s-fattori-ce-bisogno-di-una-nuova-era-cambiare-statuto-incontro-con-attivisti-e-rete-democratica-sul-territorio/4442206/