Numeri assoluti e numeri relativi: continuerei a stare molto molto molto attento

Schermata 2018-09-05 a 09.01.50

Alcuni osservatori politici hanno mostrato (esultando) la loro vera natura filo leghista e anti grillina quando sono arrivati i dati del sondaggio effettuato dalla Swg per conto della La 7 che danno la Lega nettamente primo partito d’Italia (circa il 32%) lasciando alle spalle il M5S (circa il 28%). Buon terzo il PD che raccoglierebbe quasi il 17%. Quando si sono resi pubblici i dati (tenete conto che tra gli istituti che effettuano sondaggi la Swg è una realtà professionale che spesso si è avvicinata nelle previsioni ai risultati che la realtà successivamente ci ha consegnato), temo per motivi di manipolazione della pubblica opinione (non vedo altri moventi), si è rimosso il macro dato che il primo partito d’Italia è quello degli astenuti e di quelli che non rispondono al sondaggio.

Mi raccomando, amici lettori, di non dimenticare il dettaglio – non da poco – che state parlando, vista la tendenza degli ultimi anni, del 32% di un 50% degli aventi diritto al voto che hanno intenzione di recarsi alle urne.

Numeri assoluti fragili perché, qualora fossero confermati, darebbero il consenso alla Lega di Salvini, a mala pena, al 16% degli aventi diritto al voto.

monza_calcio_squadra-2

Il MoVimento è, in realtà, al 14%; il PD ormai viaggia tra l’8/9 %. Forza Italia, cannibalizzata dalla Lega, tende a sparire con un irrisorio 4%. E Berlusconi è formalmente vivo. Pensate se fosse moribondo e non tornasse più in pista se non per comprare il Monza Calcio?

Torno a dire: mi raccomando, amici lettori, la crisi vera è rappresentata dall’apatia e dall’astensione deliberatamente scelta che, sommate, veleggiano intorno al 50%.

In situazioni di grave stress (ci sono molti indizi di come “mentalmente”, nell’aggravarsi della crisi geopolitica, possa ritrovarsi la nostra fragile Italia) i  numeri  assoluti che si celano dietro alla metà del corpo elettorale (ho scritto metà e sottolineo la gravità del dato) potrebbero fare irruzione e cambiare la situazione. E anche in modo inaspettato.

In caso di deterioramento ulteriore della situazione geopolitica mediterranea (e non parlo solo di ondate immigratorie) non mi meraviglierei se, da un anno all’altro, le cose in termini di consenso cambiassero drammaticamente.

Oreste Grani /Leo Rugens e i numeri assoluti servi di verità

Per le piccole cifre abbiamo deciso di prendere soldi da chiunque con le ormai semplici modalità del versamento sul circuito PayPal usando il nostro indirizzo e-mail:  leorugens2013@gmail.com

oppure un bonifico a Oreste Grani – IBAN  IT98Q0760103200001043168739