Un semplice corso di formazione alla Polis è per noi ben altro. Come si vedrà

Schermata 2018-09-27 a 14.43.17

Giornata impegnativa quella vissuta il 25 settembre u.s. dal vostro amico Leo Rugens.

In realtà, si è chiuso un lasso di tempo più lungo delle solite tradizionali 24 ore.

Forse, ma siamo ancora in attesa di poter interpretare gli eventi, si è chiuso il “giorno più lungo” della mia vita di cultore di quella passione per i processi didattici che mi ha spinto, prima ad immaginare ed ora, trovati gli alleati giusti, a dare vita, al Primo Corso di Formazione alla Polis.

Comunque, ci stiamo applicando ad interpretare gli effetti di quanto avvenuto alcune ore addietro, dopo il lungo periodo intercorso a partire dal 23 marzo 2012, data del Convegno Lo Stato intelligente – I finanziamenti europei per l’innovazione e per la sicurezza ad arrivare fino ad oggi.

Vediamo se l’attraversamento del deserto, dopo che l’attacco del perfido Amalek ci ha tenuti in ristrettezze e in una forma di isolamento per oltre sei anni, si è ultimato, trovando una sua positiva soluzione con l’incontro tenutosi nei saloni del bellissimo Museo dei Granatieri, sito in Roma, a Piazza Santa Croce in Gerusalemme, 7.

Lascio in rete ciò che in forma cartacea è stato consegnato ai presenti. Con l’occasione ringrazio tutti, amici e nemici. Gli amici per come ci sono stati vicini e i nemici per, sfidandoci,  averci consentito di sconfiggerli.

Oreste Grani/Leo Rugens soddisfatto della piega che gli avvenimenti stanno prendendo

P.S.

Due note apparentemente disgiunte legate alla qualità dei conversatori (che bizzarra scelta semantica per definire i formatori): comincio con l’ammiraglio Enrico De Rosa a suo tempo addetto militare ad Algeri (e anche per lui e la non casualità della scelta di averlo tra di noi, ripubblico in un post dedicato le 13 puntate dell’Algeriade di Pompeo De Angelis) e di Marco Dotti, massimo esperto nel Paese della lotta senza quartiere in corso tra gli intossicatori della nostra gente tramite l’uso delle macchine mangiasoldi e riciclatrici dei guadagni illeciti della criminalità diffusa, e chi prova a difendere l’interesse superiore della Nazione anche in questo campo delicatissimo della ludopatia diffusa, lasciato deliberatamente dalla politica in mano ai lobbisti dei colossi del gioco d’azzardo. Vedrete passo dopo passo che tutto tiene e che in questo blog nulla è stato lasciato al caso.  Tanto che i soldi li vogliamo prendere solo da voi. Sperando che non vi facciate troppo pregare.

Schermata 2018-09-27 a 14.53.12

Schermata 2018-09-27 a 14.53.33

Schermata 2018-09-27 a 14.53.55Schermata 2018-09-27 a 14.54.11Schermata 2018-09-27 a 14.54.29Schermata 2018-09-27 a 14.54.43Schermata 2018-09-27 a 14.54.58Schermata 2018-09-27 a 14.55.09Schermata 2018-09-27 a 14.55.24Schermata 2018-09-27 a 14.55.37

Schermata 2018-09-27 a 14.56.44Schermata 2018-09-27 a 14.55.50Schermata 2018-09-27 a 14.56.04Schermata 2018-09-27 a 14.56.16