Leo Rugens è il luogo telematico dove si può scrivere/leggere anche di Lewis Carrol matematico

alice-jansson

Questo blog, un tempo marginale e ininfluente, mostra di essere, progressivamente, un luogo telematico dove, si arriva a scrivere (e speriamo qualcuno anche a leggere) di Lewis Carrol “matematico”. In questo caso specifico, questo avviene (a me così sembra e di questo vado fiero) grazie al dialogo civile, umanamente e culturalmente sofisticato che, giorno dopo giorno, si sta sviluppando tra due lettori che solo io so quanto siano utili ai ragionamenti complessivi che si fanno in questo hub elettronico. Tra le righe che si compongono, carattere dopo carattere scelto da due menti febbricitanti e vissute, si possono intellegere insegnamenti preziosi, indizi di un puzzle investigativo che, mentre mi consente di conoscere il profondo di sue persone, mi suggerisce il percorso per uscire dai dedali che i due hanno già percorso e memorizzato, soffrendo e pagando pegno. Sono due fili d’Arianna che, intrecciatisi, mi conducono verso l’uscita e, nel farlo, mi gratificano, mi soccorrono sostenendomi nell’ora complessa in cui mi trovo ad operare. Come non si può, se si è attenti al dettaglio, non capire. Non posso, pertanto, proseguire senza ringraziarvi entrambi dell’apertura di credito che mi state facendo: una dei dialoganti favorita dall’avermi conosciuto personalmente e avvantaggiata dal sapere chi sia in realtà, presso quali istituzioni operi, da chi sono circondato/supportato nella attività che svolgo. L’altro (e non per fare classifiche tra i due ma, per amore della verità, ancor più meritevole) che, partendo dalla condizione ristretta in cui si trova, ha sviluppato un grado di lettura a distanza dell’altro da se (e quindi anche di me) che lo rende, ogni giorno di più, il miglior testimone di quella rete ubiqua e protettiva della comunità repubblicana che vado proponendo (e, diciamolo, sia pure a fatica costruendo) che sola, nell’infosfera in cui ormai siamo immersi, dobbiamo perseguire. Questo se vogliamo partecipare, con ruolo attivo, al grande cambiamento paradigmatico culturale in essere, salvaguardando noi stessi e l’umano che è in noi. Liberi di farlo.    

Dialogo civile, per ora necessariamente a distanza, ma che mostra le varietà delle stagioni di questo organismo vivente a cui tutti apparteniamo.

Grazie ancora, ragazzi miei.

Oreste Grani/Leo Rugens

alice-jansson2

garagista asfittico “Accerchiato”un giornogarage asfittico

Il mio primo “Impatto” con Lewis Carrol, fu all’Università.

Infatti conosco Carroll più come Matematico, che come scrittore di  “Favole”.

Io ho studiato alla Facoltà di Agraria!!??!!.

Il direttore della Stazione Sperimentale di Rothamsted (UK), la più antica esistente al mondo, in merito allo studio della evoluzione pedologica dei terreni come conseguenza della loro fertilità evolutiva, Collaborò con Lewis Carroll per tradurre in formule Matematiche i diversi passaggi evolutivi fisici e chimici dei terreni in studio nella Stazione sperimentale.

Tant’è che il mio professore di allora, P. Paris, di Agronomia Generale, formulò, ad un’esame, la seguente domanda:…Chi ha scritto Alice nel Paese delle Meraviglie?…

Durante i Corsi di Agronomia, infatti, mi resi conto che Alice nel Paese delle Meraviglie, non era una Favola per Bambini (ecco perché non mi è mai piaciuta come favola da bambino), ma la rappresentazione grottesca dotata del classico Humor Inglese delle realtà, vista con la semplicità innata di una Bambina. Rappresentata e rivisitata da un Matematico estremo studioso delle Attività Artistiche…un Genio.

In Italia, mi azzardo a dire, che il Mio Genio, compreso e “provato” in età adulta, è Alessandro Manzoni. Infatti rappresenta la realtà, in forma grottesca ed ironica nei… I Promessi Sposi.

Recentemente rivedo i racconti citati in Matrix il film/libro.

Tutto ciò perché?

Per dire che il Tuo richiamo allo Stregatto, è stato, dal sottoscritto, Molto Apprezzato, infatti, sostanzialmente dimostra che lo Stregatto NON morirà Mai, si evolve.

Con questo si deve convivere, combattere, morire….

garagista asfittico “Accerchiato”2 giornigarage asfittico

Strano che il Vicepresidente Salvini, si Impunti sul TAV! Che è un progetto Superato e Speculare al Ponte Sullo Stretto. Comunque sia, da rivedere.

Ogni tentativo di giustificarlo, svela i vari Lacché della informazione.

Sembra che tutti dimentichino che per le merci, manca il Tratto Intermodale tra Gioia Tauro Porto (Lo scalo più Importante di Tutto il Mediterraneo) e Salerno.

Punto Nodale per i Trasporti verso Tutta Europa, Corridoio V Lisbona S Pietroburgo (o quello che ne resta, ne parlavo nel 2016 con gli spedizionieri del Porto di Gioia Tauro, infatti mi hanno arrestato dicendo che volevo importare droga, strano!), e Via della Seta verso Pechino.

Come andare a Caccia senza cartucce.

Contestualmente Berlusconi Indagato per Corruzione, tanto per cambiare!, ma stavolta è una cosa Veramente delicata, per il Consiglio di Stato.

Il “Caro” (per molti) Amara, avrà esaurito le rivelazioni?

Tutto ciò a proposito di Mafia.

Qualcuno si starà preoccupando della piega che stanno prendendo certe indagini.

Cuculo vigile

2 giorni

Il 9 gennaio 2019 l’infettivologo ANDREA DE LUCA, impegnato nella ricerca di cure per l’HIV, muore in un incidente stradale sulla A24.

Il 9 febbraio 2019 FERNANDO AIUTI, il cui impegno nella ricerca contro l’HIV è noto, precipita nella tromba delle scale del Policlinico Gemelli a Roma.

Qualche giorno fa, sempre a Roma, l’ematologo FRANCESCO LO COCO, a cui si deve la scoperta di un metodo innovativo per la cura dell’HIV, inspiegabilmente sale sulla ringhiera del Ponte della Musica a Roma e si lascia cadere sul marciapiede sottostante.

Recentemente alcuni quotidiani nazionali hanno riportato con molta enfasi i successi del “vaccino italiano contro l’AIDS”. Si tratta del vaccino elaborato dalla dott.ssa ENSOLI, oggetto per anni di polemiche e critiche (ad esempio, da parte del dott. VITTORIO AGNOLETTO) in merito alla reale efficacia, al denaro pubblico impiegato (dall’Istituto Superiore di Sanità, all’epoca diretto dal prof. ENRICO GARACI), alle modalità di assegnazione di tali finanziamenti, al fatto che la proprietà del brevetto sarebbe di una società riconducibile alla stessa dott.ssa Ensoli, alla sperimentazione svolta in Sudafrica.

L’efficacia di tale vaccino, riportata da alcuni organi di stampa, sarebbe stata  “certificata” da alcune riviste scientifiche specializzate di alto livello.

garagista asfittico “Accerchiato”2 giornigarage asfittico

Gira e rigira, è sempre la solita Pizza, non Margherita, Capricciosa.

Son sempre del Parere che il Sottoscritto, avrebbe fatto “Sparire Dell’Utri”, senza che nessuno se ne accorgesse.

Non per le mie capacità, tutt’altro, questi sono al livello di “Totò nella Legione Straniera”. In particolare quando rammento i miei viaggi a Beirut con Annamaria Fontana ed il di Lei Marito (praticamente lo stesso gruppetto), in questo caso mi vien da ricordare Pappagone.

Invece il nome Sursock si distacca da tutta quella “Mandria” di parvenue. Specie se si pensa che ogni volta che si preme un tasto per salire da un piano all’ altro, molto probabilmente si finisce nelle “loro mani”…!

E Guarda Caso, il Calabrese di Bovalino V. Speziali era un Dirigente ENI…

Quando Entrai nel porto di Gioia Tauro, per incontrare i tecnici di Sai Mare, soggiornai, per una Notte a Rosarno.

Chissà se Cosimo Virgilio ne fosse stato al corrente?

per quanto riguarda Pippo Marra gli dedico quanto Segue:

E mille e mille altri spunti che ritengo di aver onorato. A cominciare (e non a finire) da Annamaria Fontana la “mettitrice in mezzo” di Angelo Tofalo, quando era un giovane deputato del M5S, membro COPASIR. Ma questo come ormai si è capito è un altro discorso.

Rifirmo.

Oreste Grani