Ad un lettore/sostenitore/cittadino probo

leonessa_e_leone

Ho dedicato sostanzialmente tutta la vita (per me, per le persone care, per le mie inclinazioni personali, per le mie umane debolezze ho lasciato poco o niente e di questo chiedo scusa a chi si aspettava un po’ d’altro) all’ipotesi di poter perfezionare, nell’agire quotidiano, la teoria del servire la collettività. Cioè la Repubblica, senza il peso mortifero e umiliante della Corte e dei cortigiani. Servire la collettività repubblicana scegliendo, come parte, gli ultimi, tra cui scientemente, passo dopo passo, bivio dopo bivio, ho deciso di finire i miei giorni.

Qualcosa in questa direzione, pur certo di aver commesso molti e condizionanti errori, sento di aver fatto. Sapete, ad esempio, che sono petulante nelle richieste di aiuto (lo faccio sottolineando sempre che le somme devono essere semplici e, in quanto tali, non condizionanti), ma, sentite a me, per testare stima e affetto, non ho altro metro. A tal proposito, ho ricevuto, in queste ore, una cifra (trenta euro) a cui do un significato esponenziale, per le implicazioni emotive che si trascina. Il bonifico è stato determinate per decidermi a non arretrare di un centimetro in quanto ho scientemente deciso di fare in questo momento della mia vita. E in questo momento della vita, credetemi senza obbligarmi a raccontare dettagli, sono impegnato, con altri, in questioni che definire complesse è un vero eufemismo. Torno al gesto.  Prima dico che ho gradito senza limiti l’invio. Mi ha commosso e spronato. Poi, dopo averlo ringraziato, pongo un divieto assoluto, sine die, all’amico sostenitore di ripetere, la contribuzione.  Mi obbligherebbe, conoscendo la difficoltà professionale e familiare in cui vive, a non accettare. Restituzione che avrei già voluto fare ma non volevo che vivesse il mio gesto come un scortesia. Grazie per tanto, lo ripeto, ma divieto assoluto di reiterare. Ci pensassero altri, se ne ravvisano l’utilità, a sostenere Leo Rugens.

Con stima e affetto.

Oreste Grani e la Redazione tutta

Per le piccole cifre abbiamo deciso di prendere soldi da chiunque con le ormai semplici modalità del versamento sul circuito PayPal usando il nostro indirizzo e-mail:  leorugens2013@gmail.com

oppure un bonifico a Oreste Grani – IBAN  IT98Q0760103200001043168739