Le relazioni Italia-Israele fra geopolitica, economia e innovazione: 8 luglio 2019

italia israele

Si avvicina un’appuntamento che mi appare particolarmente interessante per i partecipanti autorevoli (il vertice dell’Ambasciata Israeliana a Roma Ofer Sachs e Ofra Farhi) e il tema affrontato: Le relazioni Italia-Israele fra geopolitica, economia e innovazione. Mi incuriosisce anche che esponenti del  M5S quali Paolo Lattanzio e Antonio Zennaro affrontino il tema delle relazioni con Israele, partendo da una responsabilità (uno parlamentare all’Antimafia l’altro al COPASIR) che sono opportunamente assortite. Io stesso, se avessi dovuto impostare un tavolo con lo Stato amico, da queste contaminazioni disciplinari e culturali sarei partito. E in questi tempi di solitudini e di grandi amarezze e di poche idee (anche nel M5S in politica estera mediterranea) ritrovarmi sulla stessa lunghezza d’onda con qualcuno, senza averlo mai visto, non è cosa da poco. Se mi faranno entrare, quale vecchio amico di Israele, cercherò di essere presente. Intanto comincio a scrivere di questo delicato/strategico avvenimento   

Oreste Grani/Leo Rugens