Siparietto verde ambientalista

 

oreste3

Perché i verdi in Italia non crescono?

Perché in Italia nessuno diventa autorevole politicamente se afferma, ad esempio, che il rischio maggiore è aspettare inerti che il cambiamento climatico ci travolga?

Perché in Italia se uno prova a lavorare a progetti locali di ripristino degli ambienti naturali è considerato un pericoloso eversore?

Chiedo intanto a voi e poi, nonostante la calura imperante, nei prossimi giorni, metto mano a queste domandine facili-facili.

Questo, lo prometto, solo se riesco ad andare (abito a 20 minuti da un bel lago), ogni santo giorno, a rinfrescarmi le idee, mettendomi “a mollo” nelle ore più pericolose per noi anziani. Viceversa, sarà la mia ultima estate. Morire di caldo sarà il colmo dopo aver vissuto tanto intensamente e in altre difficoltà “ambientali”.

Apro questo ragionamento perché è ora di capire cosa del colore verde non funziona/piace, nel nostro Paese, se non nella versione “nerissima” del leghista Salvini.

Perché la lotta all’inquinamento e il rispetto dell’ecosistema al massimo viene considerato argomento delle grandi conferenze internazionali ma non di ogni collettività che deve poter decidere quanto smog vuole respirare e poter controllare la qualità dell’acqua o il ciclo dei rifiuti.

Perché se non una minoranza (al massimo qualche decimale quando si va a votare) sa che si deve lavorare con determinazione “giuridica” ad un modo qualificante e significativo per ottenere condizioni di vita (non un lusso pleonastico!) utili al successo complessivo della comunità se si vuole pensare nel lungo periodo?   

Oreste Grani/Leo Rugens

P.S.

Forse il verde non convince perché verdi sono state persone come Chicco Testa, Francesco Rutelli, Alfonso Pecoraro Scanio? Forse.

Ora più che mai ho bisogno di aiuto:

Per le piccole cifre abbiamo deciso di prendere soldi da chiunque con le ormai semplici modalità del versamento sul circuito PayPal usando il nostro indirizzo e-mail:  leorugens2013@gmail.com

oppure un bonifico a Oreste Grani – IBAN  IT98Q0760103200001043168739