“Riparto dai territori” dice Matteo Salvini che, preoccupato per se, sa quello che voi ancora non sapete

calabria fmr

“Riparto dai territori”! Così Matteo Salvini. E questa volta non sbaglia. Se vogliamo spegnere l’incendio eversivo (siamo in tema di questi tempi), il terreno su cui dobbiamo saper accettare la sfida del Posteggiatore Abusivo Lombardo è proprio questo. Vuol dire, tra l’altro, che bisogna preparasi a vincere le elezioni regionali. A noi, per amore antico e per ragionamento politico, interessa la sfida in Calabria che va affrontata con sguardo lungimirante e predisponendosi ad offrire ai calabresi e al resto dei nostri meravigliosi meridionali, un vasto orizzonte. Da subito perché, da quelle parti, si vota certamente entro l’anno.

Notoriamente la Calabria non è un’isola e il pericolo maggiore sarebbe di isolarla lasciandola nelle grinfie dei fascioleghistidranghetisti.

Oreste Grani/Leo Rugens

la-calabria-non-ecc80-unisola