Lo skyline dell’oro nell’ultimo mese

Schermata 2019-08-29 a 11.07.15

Cosa nasconde questo “disegno dell’orizzonte”? Bello di per se (sembrano i tetti della nostra Roma) potrebbe, viceversa, portarsi dietro avvenimenti inquietanti.

Chissà se ora che ci risulta meno occupato (si mormora che il professore, intelligentemente, sia stato uno dei tessitori del cambio di indirizzo governativo) in quanto potrebbe aver fatto (bene) quello che andava fatto, ci da un aiuto a squarciare i futuri possibili del bene rifugio. Scrivo così ma, in realtà, potrebbe essere il contrario in quanto Aldo Giannuli sia ancora più impegnato, qualora facesse parte del tavolo complesso che deve ora fare scelte sostanziali di discontinuità per selezionare il ceto politico all’altezza della complessità messa in moto. Intanto, avendo per lui simpatia e stima, lo coinvolgo in questo post scherzoso. Cosa ultima ma non ultima: ieri, mentre mi accingevo a scrivere questo siparietto “spensierato”, ho visto il professore sfoggiare un nuovissimo taglio di capelli. Che gli stava bene.

Oreste Grani/Leo Rugens