ENI S.p.A. ovvero la necessità di uno Stato determinato contro il malaffare e la corruzione

Finalmente non siamo più soli a chiedere di far luce sulle numerose inchieste che coinvolgono i vertici della multinazionale ENI S.p.A: numerosi cittadini, scrivono a parlamentari del M5S dichiarandosi pronti a non arretrare di un millimetro nella giusta richiesta di uno Stato in trincea contro il malaffare e a difendere l’onore della Repubblica.

Eviterei di non ascoltarli.

Oreste Grani /Leo Rugens

lettera enilettera eni 1