Colloquio improbabile tra il Padre Eterno e il Diavolo

dioe diavolo

Il mio avvocato è una persona tanto “civile” (pur essendo un “penalista” di ottimo livello) da aver deciso di assistermi gratuitamente nella mie traversie giudiziarie. Gli sono ovviamente grato e cercherò negli anni che mi rimangono da vivere di disobbligarmi per questo gesto umano e caritatevole. In queste ore ho scoperto, oltre le doti professionali, che è abile nello scegliere le barzellette in questo caso anche autoironiche. Forse la conoscevate già ma nel caso contrario leggete e immaginate il colloquio tra il Diavolo e il Padre Eterno. Colloquio improbabile (non ho scritto impossibile!) come spesso sono quelli delle barzellette.

Oreste Grani/Leo Rugens in veste insolita.

Un ingegnere muore e arriva in paradiso.
È risaputo che gli ingegneri vanno sempre in paradiso. San Pietro cerca nella lista degli arrivi, ma essendo negli ultimi tempi un po’ disorganizzato non trova il nominativo dell’ingegnere.
– Mi dispiace, ma il suo nome non è nella mia lista…

Così, l’ingegnere fa dietro-front e si reca all’inferno, dove riceve immediatamente vitto e alloggio. Dopo un po’ di tempo, stanco di soffrire le pene dell’inferno, l’ingegnere si mette a progettare e realizzare dei miglioramenti.
Con il passare del tempo, l’inferno ottiene la certificazione ISO9001, la ISO14001, un sistema di monitoraggio delle ceneri, aria condizionata, bagni con acqua corrente, scale mobili, rete di telecomunicazioni WiFi e iPhone tra i vari gironi, programmi di manutenzione programmata, sistema di allarme incendi, termostati digitali ecc. ecc.
Tutto ciò fa sì che l’ingegnere goda di ottima reputazione presso il Diavolo.

Un bel giorno Dio chiama il Diavolo al telefono e, con tono sospettoso, domanda:
– Come va giù lì all’inferno?
E il Diavolo risponde: Benone! Abbiamo ricevuto la certificazione ISO9001, la ISO14001, un sistema di monitoraggio delle ceneri, aria condizionata, bagni con acqua corrente, scale mobili, banda larga, ecc. Anzi se vuoi mi puoi mandare un e-mail all’indirizzo “ildiavolofelice@inferno.org”. Non vedo l’ora di scoprire la prossima sorpresa dell’ingegnere!
– COSA?!? Avete un ingegnere all’inferno!?! Ma è un errore, non sarebbe mai dovuto arrivare lì! Gli ingegneri vanno sempre in paradiso! DEVI mandarlo su da me!!!
– Nemmeno per sogno! Ci sta benissimo un ingegnere nella mia organizzazione…rimarrà eternamente con me.
– Mandamelo immediatamente o…TI PORTO IN TRIBUNALE!!
E il Diavolo, con una formidabile risata, risponde:
– Ah sì?? solo per curiosità…e DOVE pensi di trovare un avvocato?!?
😈🔥