Una “rete delle reti” di donne e uomini che invitano a riflettere

Le donne e gli uomini di esperienza (e di comprovata conoscenza della materia) cominciano a far sentire, nei modi opportuni, la loro voce sulla vicenda di Silvia Romano e del suo “spettacolarizzato” (questo certamente, dottor Di Nunzio) rientro in Patria. Nel caso di Roberto Di Nunzio le considerazioni acquistano particolare rilievo alla luce del corposo CV. Leggete e, se lo ritenete, mantenete attenzione sul contenuto (e la tesi audace implicita) della 22 Bottiglia che Umberto Rapetto, recuperandola, ha voluto particolarmente valorizzare.     

Oreste Grani/Leo Rugens