Iettatori o preveggenti?

Vediamo di non far passare in cavalleria la leggerezza di nominare Domenico Arcuri, commissario straordinario per le emergenze ospedaliere.

Qualcuno avrà fatto il suo nome per primo? Qualcuno avrà detto qualcosa tipo “secondo me, è lui l’uomo giusto al posto giusto“?  Qualcuno avrà convinto qualcuno di questa mossa vincente? Bene: è questo qualcuno che va consegnato alla “rete” perché ne approfondisca le motivazioni, la personalità (eventualmente disturbata), il “cuore nero”.

Oreste Grani/Leo Rugens