“Qua lo Stato sono io” Giuseppe Morabito

Leggete e meditate.

Leo Rugens

 

Grotteria – 7 settembre 2000 – Premio Grotteria

Nec vita nostra nec remedia pati possumus” ha scritto Tito Livio (mentre veniva al mondo Cristo) per descrivere la degenerazione della moralità pubblica nella fase terminale della tarda Repubblica romana. Si sarebbe detto oggi che non siamo in grado di sopportare non solo i nostri difetti, ma, cosa ancora più grave, i rimedi per loro. 

Dare un senso alle future elezioni regionali (previste, incredibile dictu, in data 14 febbraio 2021, cioè in piena pandemia, con il manifesto fine di favorire chi, per decenni, ha protetto la criminalità e dalla criminalità è stato protetto e ricattato), è fare in modo che, ad esempio, cessi, in modo stabile e continuativo, una situazione in cui, in Calabria/Italia/mezzo mondo hanno più potere i Morabito (ho scelto loro ma avrei potuto fare altri nomi) che le autorità repubblicane italiane, a cominciare dai prefetti…

View original post 4.226 altre parole