Ed ora la messa sotto accusa del Sistema di Potere Montante/Esposito

Otto anni in appello? Tranquilli, c’è la Cassazione.

Leo Rugens

stellone rep

Adesso ve la dico io una novità  che, però, non è opera del Governo del Cambiamento perché gli attribuiremmo un merito che non ha: il processo “agli altri” sarà l’inizio della fine di chiunque abbia ritenuto che la sicurezza della Repubblica fosse questione di alcuni “unti dal signore”. Il merito, se le cose dovessero andare come auspico, sarà esclusivamente di magistrati che non hanno guardato in faccia a nessuno. Se il processo Montante/Esposito (così lo chiamerò nella mia ottica) andrà avanti secondo i quattro filoni di atti già trasmessi e grazie a quanto riteniamo si leggerà nel dispositivo di sentenza (tenete conto che i giudici hanno ritenuti i reati giudicati da punire con 21 anni sonati-sonati ridotti, in sentenza, a 14 per effetto del rito abbreviato), saremmo di fronte al primo vero processo ai servizi segreti che si sia mai visto, non potendo considerare tali quanto…

View original post 390 altre parole