La maggioranza ha ragione?

La prima lezione che mi sta dando il popolo italiano è che questo vecchio bacucco non può più ritenere di conoscerlo.
L’affluenza è alta, molto alta. Buon per quelli che saranno eletti e che legittimamente potranno sostenere di avere dalla loro la maggioranza degli aventi diritto. Me ne farò una ragione e mi comincio a godere il mio ritiro in un rispettoso silenzio. Non scriverò più di politica interna o di scandali, o di corruzione, o di mafie varie e articolate. Anche perché, se tanto mi da tanto, anche il governo che uscirà dal nuovo Parlamento sarà autorevole e finalmente la piccola Italia uscirà dalla fase difficile in cui sembrava trovarsi. Sembrava evidentemente in difficoltà solo a me e a pochi altri. A tutti gli altri va bene così. E se va bene alla maggioranza, in democrazia, ci si deve stare. Perché siamo in democrazia e la maggioranza ha ragione. 
Oreste Grani/Leo Rugens